La prova del cuoco – Puntata del 23/06/2012 – Finte pizzette, focaccia con porchetta, polpette di pollo, lasagne rosse e verdi al ragù di pollo, falafel.

I bambini che, come ogni sabato, affollano la platea, accolgono gioiosamente Antonella che, vestita di fucsia, raggiunge il maestro Andrea, pronta a scatenarsi sulle note della canzoncina del coccodrilloAnna Moroni, introdotta da Domenica è sempre domenica, è pronta per la sua ricetta per la domenica.

Più peperina del solito, Annina inizia col dare ordini ad Antonella, avvisandola che oggi dovrà lavorare e anche parecchio. Antonella ribatte che il prossimo anno si farà mettere nel contratto un’indennità a causa di Annina. Anna è pronta per preparare un menù a base di pollo, iniziando da un primo: lasagne rosse e verdi al ragù di pollo. Ecco gli ingredienti.

Si fa la pasta sfoglia impastando la farina con le uova e si fa nelle due varienti verdi e rossa, inserendo per farla rossa nell’impasto il concentrato di pomodoro, mentre per farla verde si inserisce nell’impasto degli spinaci lessati e strizzati. Si inizia poi a fare il sugo mettendo in una padella a rosolare con un pochino di olio e cipolla il petto di pollo tagliato a cubetti. In un’altra padella, intanto, con un goccio di olio si mettono a saltare le zucchine tagliate a dadini e dopo un po’ ci aggiungiamo anche i piselli, in un’altra padella ancora si mettono a saltare le carote, precedentemente lessate, e tagliate a pezzetti. Adesso si tira la sfoglia, ricaviamo i pezzi per la lasagna e li facciamo sbollentare nell’acqua bollente, dividendo i due colori e sbollentandoli separatamente.

Dopo aver ballato le canzoncine come il ciupy ciu e le tagliatelle di nonna Pina, si inizia a comporre la lasagna, mettendo uno strato li sfoglia verde, sopra un po’ di parmigiano, uno strato di misto di verdure e un pochino di ragù di pollo, un pochino di besciamella (fatta nel classico modo con burro sciolto e farina a formare il roux e poi tutto nel latte) e si ricominica con un altro strato di sfoglia,questa volta rossa, e così via, terminando con un po’ di grana e inforniamo a 220° per 5-10 minuti… e buon appetito!

Dopo il primo, Annina prepara un secondo sempre a base di pollo, ossia le polpettine di pollo. Ecco gli ingredienti.

In una ciotola mettiamo un uovo intero, 200 gr di petto di pollo macinato, 250 gr di ricotta, un pochino di prezzemolo tritato,40 gr di formaggio grana e un po’ di pangrattato e si amalgama bene tutto impastando anche con le mani.

Una volta impastato bene il composto formiamo con le mani delle polpettine che poi avvolgiamo in delle fette di speck, o in alternativa nel prosiutto crudo e poi le mettiamo a cuocere per 5 minuti in una padella con abbondante burro fuso e sfumaimo con del vino bianco. Una volta cotte le mettiamo in una pirofila mettendoci sopra un pochino di puccino restato nella padella di cottura e qualche aghetto di rosmarino. E buon appetito!

Antonella raggiunge Arianna Battistessa, che presenta una tavola colorata per tutte le evenienze. L’idea è di partire da un peperone intero e svuotato, riempito d’acqua con dentro dei fiorellini per fare un segnaposto. Come portapane utilizza dei piccoli scolapasta. Insomma tante piccole idee utilizzando cose che si hanno in casa o comunque originali per decorare la tavola di tanti colori e renderla molto allegra.

Ed ora tutti a ballare il ciupy ciu, che introduce il nostro Lorenzo Branchetti e le sue merende. La merenda di oggi gliel’ha suggerita un’amica, una certa Annina Moroni, ossia delle pizzette, non pizzette, quindi le finte pizzette. Scaldiamo in una padella antiaderente un goccio di olio, aggiungiamo la passata di pomodoro, un pizzico di sale, un pochino di aglio e un po’ di origano e facciamo scaldare tutto.

Prendiamo adesso i krachers quelli rotondi, li mettiamo su una teglia da forno foderata con carta forno e sopra ognuno ci mettiamo un pochino di sugo di pomodoro. Mettiamo sopra ad ognuno un pezzettino di formaggio filante e poi inforniamo a 180° il tempo che il formaggio inizi a sciogliersi, e buona merenda!

Gabriele Bonci prepara la focaccia con la porchetta. Partiamo da una farina di buratto, quindi 1 kg di farina, 7 gr di lievito secco, aggiungiamo poi 650 gr di acqua, 18 gr di sale impastiamo bene. Un goccino di olio e continuare con l’impasto che finiamo sulla spiana con le classiche pieghe di rinforzo, tante finchè l’impasto non si asciuga e mettiamo a lievitare in frigorifero per 24 ore. Poi ne facciamo delle palline di circa 200 gr l’una e le rimettiamo a lievitare. Le stendiamo poi facendo la focaccia, sopra un goccino di olio e ripieghiamo ancora chiiudendola a libretto. Inforniamo a forno molto alto (caldo a 250°) prima sotto e poi sopra per 25 minuti, abbassando il forno appena le inforniamo. Le riempiamo con la porchetta a fette e buon appetito!

Ed ora tocca ad Antonella cucinare, nel suo spazio di Casa Clerici dove, sempre ispirandosi ad una ricetta tratta dal suo ultimo libro, prepara un piatto particolare: falafei all’italiana. Ecco gli ingredienti.

Nel mixer mettiamo i ceci (che sono stati messi a bagno una notte e ora scolati), aggiungiamo mezza cipolla tagliata a pezzettini, un po’ di prezzemolo, cannella, pepe, sale e paprika, un pizzico di sale e frulliamo il tutto.

Trasferiamo il composto in una ciotola e formiamo delle polpettine con le mani e le friggiamo in abbondante olio per friggere bollente. Una volta cotte si scolano ascugandole con la carta assorbente, poi si mangiano accompagnandole conun’insalatina di pomodori tagliati a spicchi e cetrioli, oppure tuffandole dentro alla maionese. E buon appetito!

Ed ora il momento più atteso, quello con Sal De Riso, che oggi prepara un dolce per la festa di San Valentino, che ha chiamato I love you‘. In una ciotola mettiamo 100 gr di frutto della passione, 30 gr di zucchero, 5 gr di gelatina, 150 gr di panna montata per alleggerire il tutto, amalgamiamo tutto e con questo facciamo uno strato in un contenitore e mettiamo tutto nell’abbattitore della temperatura. Poi una volta freddo ci mettiamo sopra uno strato di cremoso al cioccolato (fatto con cioccolato fondente, panna e un po’ di glucosio) e si fa congelare tutto.

Adesso prepariamo la base per il dolce mettendo in una ciotola 80gr di cioccolato al latte fuso, aggiungiamo un po’ di riso soffiato e di nocciole, amalgamiamo bene. Adesso prepariamo la crema chantilly all’italiana mettendo in una terrina una parte di crema pasticcera alla vaniglia e una parte di panna zuccherata. In un contenitore di ceramica mettiamo alla base il composto di cioccolato e nocciole fatto, mettiamo sopra uno strato di crema chantilly, un rettangolo di composto messo nell’abbattitore di temperature, sopra un altro strato di crema e mettiamo tutto in freezer.

Quando è freddo, lo fodera con un composto fatto di pasta di mandorle (facendo una sorta di copriletto per il lettino a cui ricorda il dolce) e lo decora facendo due porcellini sul lettino. Oppure si decora a piacere. Buon dolce e San Valentino!

Infine la gara dei cuochi che vede nel pomodoro Renato Salvatori e nel peperone Gilerto Rossi. Con loro due concorrenti speciali, come ogni sabato,che questa volta sono Gianni Vasino e Vincenzo Maritati. Gianni parla del suo lavoro di giornalista, mentre Vincenzo del suo lavoro di primario di ginecologia. Adesso sono entrambi in pensione, anche se fanno ancora consulenze nel loro campo e parlano della loro amicizia e della loro passione per il tennis.

Antonella racconta della sua carriera, iniziata in Rai proprio grazie a Vasino che l’ha voluta in un suo programma sportivo. Arriviamo così al termine della gara, con la giurata Anna Moroni che assegna la vittoria alla squadra del pomodoro.

A lunedì con La prova del cuoco.

———————————————————————————————————————–

UnDueTre.com è anche su Facebook e su Twitter!

Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina e seguici su Twitter.

———————————————————————————————————————–