Zelig 2013: Fabio De Luigi si tira indietro. Michelle Hunziker si prepara al ritorno.

Si fanno insistenti e fastidiose, come le zanzare in un notte d’estate, le voci riguardanti la prossima edizione di Zelig, che dopo l’addio (arrivederci? Ne dubitiamo) di Claudio Bisio e Paola Cortellesi, è in attesa di conoscere l’identità dei nuovi timonieri. Poche ore dopo l’annuncio dell’abbandono di Bisio e Cortellesi, quotidiani e siti specializzati riportavano il nome di Fabio De Luigi, tra quelli dei possibili eredi dell’attore piemontese. Quest’oggi, apprendiamo da De Luigi che la proposta c’è stata, ma a questa, il comico ha fatto seguire un rifiuto:

Non lo farò. E’ uscita una notizia che non doveva uscire e ora è antipatico dover dire che non faccio un programma. Con grande dispiacere ho dovuto dire no: un dispiacere pari alla speranza che magari possa ricevere di nuovo questa offerta in futuro.

Sorpreso dalla decisione di Bisio (“[Bisio-Zelig] era un binomio di ferro...”), De Luigi spiega le ragioni che sottendono alla sua scelta: “Non potevo prendermi quell’impegno. E’ un progetto che richiede tempo. Se avessi accettato avrei voluto seguire tutto il programma, conoscere i comici, trovare il mio stile. L’avrei voluto preparare al meglio“. D’altronde, il comico è attivissimo sul set che, nell’ultima stagione, gli ha permesso di inanellare una serie di straordinari successi in sala: da La peggior settimana della mia vita, si cui si appresta a girare il sequel, in uscita a novembre, a Femmine contro maschi, passando per Com’è bello far l’amore.

Stando alle indiscrezioni trapelate nelle ultime ore, potremmo ipotizzare che l’intenzione di Gino e Michele, abili pupari del teatrino itinerante, fosse quella di ricongiungere sul palco i protagonisti dell’indimenticata sit com Love bugs, ovvero Fabio De Luigi e Michelle Hunziker. La soubrette svizzera, infatti, anticiperà la sua permanenza dietro al bancone di Striscia al periodo autunnale; una scelta che indurrebbe a credere che, per il 2013, Mediaset vorrebbe affidare alla showgirl un nuovo progetto. E se fosse proprio Zelig, che la Hunziker seguì sin dai primi vagiti, lo show che consentirà alla conduttrice di tornare in prima serata?