Palinsesti Mediaset autunno 2012: tra le novità “The winner is” con Scotti, “Grandi contro piccoli” e “La grande magia” con Mammucari.

The winner is… non sarà stato un caso se, per l’incontro con i giornalisti, i vertici Mediaset abbiano deciso di affidare a Gerry Scotti, conduttore di una delle più attese proposte del prossimo autunno, l’adattamento nostrano di The winner is, il compito di introdurre gli interventi dei dirigenti dell’azienda di Cologno, auspicando che, al termine della stagione autunnale, alla fatidica formula, il conduttore possa associare il nome delle reti del Biscione.

Le premesse ci sono tutte: quello dell’autunno 2012 è uno dei palinsesti più brillanti presentanti nell’ultimo decennio. “In un momento di crisi, nel quale la parola d’ordine è il risparmio“, ha spiegato il vice presidente Piersilvio Berlusconi, “l’azienda non solo non ha effettuato tagli, ma ha investito su nuovi prodotti“. Ciò che salta all’occhio sono, infatti, le ‘novità‘ previste, quattro: il game-show a cui facevamo riferimento in apertura, The winner is, coprodotto da Fascino, Toro ed affidato a Gerry Scotti, orfano di Io canto; La grande magia – The illusionist, talent sulla magia condotto da Teo Mammuccari, che sarà presente sugli schermi Mediaset anche con la nuova edizione de Lo show dei record; Grandi contro piccoli, il baby talent che andrà a rimpiazzare Io canto e l’ipotesi di un Amici Kids, e di cui vi abbiamrivelato i dettagli solo poche ore prima; infine l’edizione italiana di Extreme Makeover – Home edition, che debutterà con due puntate pilota condotte da Alessia Marcuzzi, in pole anche per Grandi contro piccoli.

Grande attesa per il concerto live di Adriano Celentano in onda dall’Arena di Verona, l’8 e il 9 ottobre, che, spiega Berlusconi, “è stato venduto agli inserzionisti come un evento e, per ognuna delle due puntate, avrà all’interno quattro interruzioni pubblicitarie. Ed è la prima volta in assoluto che accade in un programma di Celentano. Assicurata la copertura economica, prevediamo che l’ex Molleggiato possa catturare sulle nostre reti circa 7 milioni e mezzo di spettatori con il 27-28% di share“.

Tra le novità più significative riguardanti la rete giovane del Biscione, Italia 1, il possibile approdo, auspicato dal direttore di Rete Tiraboschi, di Piero Chiambretti alla conduzione de Le Iene e, da gennaio, nella seconda serata di Italia 1; certo, invece, l’arrivo di Katia Follesa e Davide Pagnate a Zelig Off; due serate dedicate al calcio, con la Champions league il mercoledì e l’Europa league al giovedì.

Su Rete4, una nuova edizione del Tg4 alle 14:00 e due nuove produzioni: North America, serie evento prodotta da Mediaset e Discovery Channel, ed I sopravvissuti, sei appuntamenti che raccontano le lotta per la sopravvivenza di persone che si sono trovate in grave pericolo e sono riuscite a salvarsi.