SuperQuark – Quarta puntata del 26/07/2012 – Con Piero Angela. Temi e anticipazioni.

Nuovo appuntamento con Superquark, il programma dedicato alla scienza, alla tecnologia e alla storia ideato e condotto da Piero Angela, che continua a riscuotere grande successo di pubblico, confermando anche nella scorsa puntata il gradimento e il consenso di telespettatori che sta ottenendo in  questa nuova serie. Merito sia dell’ideatore e conduttore, che dell’intera squadra che confeziona un programma ben fatto, finalmente di ‘servizio pubblico‘, in cui vengono affrontati con precisione, onestà e chiarezza gli argomenti scientifici e  non solo di maggiore rilevanza.

Anche in questa puntata continua per la serie BBC Frozen PlanetIl pianeta di ghiaccio: vedremo come è vissuto l’autunno  in Artide Antartide. E’ il momento in cui ci si deve preparare ad un lungo periodo di buio, di stasi. I ghiacci stanno per tornare e gli animali si preparano all’inverno: gli orsi si riuniscono sulla costa in attesa che si riformi il pack e nell’entroterra la tundra diventa da verde intenso a rosso fuoco…

La Polonia, in piena crisi generale, cresce del 4% l’anno. Perché? La Polonia ha posto come parole chiave: capitale umano, istruzione, beni comuni, reti di collegamento, istruzione e accesso per i giovani ai posti di responsabilità.  La Polonia sembra essere l’Italia del boom degli anni ’60. Un boom destinato a crescere anche grazie alla scoperta di nuovi giacimenti di gas scisto, che danno una prospettiva energetica per i prossimi anni in continua espansione. Nel servizio di Cristiano Barbarossa.

Il mal di schiena è un compagno di vita, che ogni tanto si rifà vivo. Un tempo, quando si lavorava normalmente, era non solo una sofferenza, ma a volte una tragedia, perché rendeva inabili. Superquark ha sentito gli specialisti, facendo anche un piccolo viaggio dentro la colonna vertebrale. Nei punti nevralgici dove nasce il dolore oggi ci sono molti sistemi per affrontarlo. Nel servizio di Lorenzo Pinna e Giulia De Francovich.

Ogni volta che qualcuno evade il fisco, qualcun altro paga le tasse per lui. In Italia c’è stata troppa tolleranza verso la diffusa evasione, piccola e grande. Bisogna sempre farsi fare gli scontrini e le fatture per le prestazioni professionali, ma esiste anche un altro livello di evasione, più alto e nascosto. Ma esiste ora un supercomputer, in grado di fare una vera e propria radiografia del contribuente, attraverso controlli incrociati. Le possibilità tecniche esistono, ora speriamo siano utilizzate. Nel servizio di Lorenzo Pinna e Gianmarco Mori.

Per il Come si fa, in studio con Piero AngelaAdriano Marconetto, imprenditore che ha lanciato numerose start up, aziende innovative e tecnologiche, che stanno operando nel mondo e anche in Italia, una silenziosa rivoluzione.

Qualche mese fa i tifosi hanno avuto un brivido nella schiena quando hanno visto Antonio Cassano accasciarsi al suolo. Sul momento non si capiva cosa fosse successo, poi si è saputo che aveva un “buco nel cuore”o, per meglio dire, un problema cardiaco che se affrontato in tempo e in modo adeguato può essere risolto senza conseguenze. Cosa ha avuto esattamente Cassano e come ne è venuto fuori nel servizio di Rossella Li Vigni.

Per l’ Italia che funziona: Oilproject, una scuola virtuale gestita da studenti, gratuita e aperta a tutti. Le lezioni, online, sono tenute da volontari che condividono le proprie conoscenze senza altro fine che la divulgazione libera dell’informazione. Chiunque può registrare una lezione e proporla alla community. Con oltre 9000 studenti, è la più grande scuola online in Italia.Nel servizio di Francesca Marcelli.