La prova del cuoco – Puntata del 11/08/2012 – Focaccia al salame, coppette con yogurt e frutti di bosco, fiori di zucca al prosciutto cotto.

La puntata del sabato inizia, come sempre, con il clamore dei bambini che compongono la platea, che accoglie Antonella, scatenandosi sulle note della celebre sigla. Con un vestito ricolmo di cuori, Antonella raggiunge Andrea al pianoforte, saluta tutti i bambini, ed ecco la battuta del giorno: “un uovo va a trovare un altro uovo. Arriva alla porta e fa: coc coc. E l’altro: chicchirichi?“. Si inizia con Annina (la cui ricetta trovate scorrendo ulteriormente il post).

Torna anche quest’oggi la stylist milanese Arianna Battistessa, che anche questa volta consiglia dei modi curiosi per preparare la tavola. Usa una camicia, per offrire agli spettatori l’idea per riciclare una camicia vecchia. Ad esempio, usa i polsini per ricoprire i bicchieri, o la mezzamanica per coprire una caraffa, oppure la tasca come portatovaglioli. Oppure si può usare il retro della camicia, la parte più grande, per ricavarne dei tovagliolini.

Ed ora la canzoncina del ciupy ciu introduce, come al solito, Lorenzo Branchetti pronto con una nuova merenda. Prepara le coppette con yogurt e frutti di bosco. Bisogna montare 200 gr di panna e si mette poi in frigorifero. Mettiamo in una ciotola 200 gr di yogurt, ci aggiungiamo la panna, amalgamiamo, aggiungiamo un po’ di granella di nocciole.

In un’altra ciotola mettiamo un pochino di burro e ci frantumiamo sopra dei biscotti secchi, mescoliamo bene. Prendiamo ora delle coppettine, ci mettiamo alla base il composto di biscotti, aggiungiamo la mousse fatta e terminiamo con dei frutti di bosco (more, ribes, pezzetti di ananas, lamponi). Decoriamo con yogurt a piacere (ad esempio fragola o ciliegia), un pochino di granella di nocciole e… buona merenda.

Ed ora Anna Moroni che, introdotta dalla canzoncina ‘domenica è sempre domenica‘, è pronta per la ricetta della domenica, o meglio il menu della domenica, questa volta a base di pollo. Iniziamo dal pollo al limone.

Si prende un pollo intero ben lavato, si mette dentro un po’ di sale e un limon eintero bucherellato. Saliamo anche il pollo in superficie ed è pronto per essere infornato a 180° per circa un’ora. A questo punto il limone ammorbidito lo spremiamo sopra il pollo e continuiamo la cottura per almeno mezzora. Come contorno sono ideali le puntarelle.

Passiamo quindi al pollo alla diavola, mettendo sul pollo, che deve essere schiacciato,  il sale, il pepe abbondante, mettiamo un filo di olio in una padella bassa, aggiungiamo il pollo, mettiamo un po’ di succo di limone, copriamo la padella con carta alluminio e sopra un peso e lo facciamo cuocere a fuoco moderato per almeno un’ora. Come contorno sono ideali i carciofi alla giudia.Per finire ecco la versione più complessa, il pollo al vino.

Infariniamo il pollo tagliato a pezzi, scaldiamo l’olio in una padella e ci mettiamo la pancetta tagliata a dadini a soffriggere, poi ci aggiungiamo i funghi e le cipolline, mentre in un’altra padella con un goccio di olio mettiamo a rosolare i pezzi di pollo, aggiungiamo il rosmarino e un pochino di peperoncino mentre si ballano diverse canzoncine, come il ciupy ciu e le tagliatelle di Nonna Pina. Una volta che il pollo è rosolato aggiungiamo tutto il composto di funghi,pancetta e cipollone fatto nell’altra padella, aggiungiamo gli aromi e un po’ di vino rosso, mettendone poco alla volta durante la cottura quando asciuga (gli alterniamo anche un po’ di brodo) e facciamo cuocere per almeno un’ora.  Per questa versione c’è già anche il contorno. Buon appetito!

Dopo la merenda, ecco la pizza di Gabriele Bonci. Oggi prepara la focaccia al salame, usando la soppressa milanese. Per l’impasto usa 1kg di sfarinata di grano duro, 600 gr di acqua, 5 gr di lievito di birra secco (non i classici 7 gr che si usano in inverno), un pizzico di sale e impastiamo tutto.

Lo lavoriamo sulla spianatoia e lo lasciamo riposare per circa 10 ore. Lo dividiamo poi in due parti e stendiamo la prima parte su una teglia, sporcando la parte che andrà sotto nella teglia con olio di oliva, ci mettiamo poi sopra dei carciofi saltati in padella e delle fette di salame (la soppressa veneta), copriamo con l’altro strato di impasto. Inforniamo a 240° prima sotto e poi sopra per circa 20 minuti. Si taglia a fette e …buon appetito!

Ed ora è il momento di Casa Clerici, lo spazio in cui vediamo Antonella cimentarsi ai fornelli con le sue ricette facili e veloci. La conduttrice propone i fiori di zucca al prosciutto cotto. Servono (oggi non c’è la schermata con gli ingredienti: 8 fiori di zucca, un uovo, 80 gr di prosciutto cotto, 100 gr di mozzarella, farina qb, un bicchierino di vino bianco, olio per friggere, sale.

Allarghiamo delicatamente i fiori di zucca, togliamo il pistillo e li riempiamo con il prosciutto cotto e la mozzarella tagliati finemente, li chiudiamo bene poi li passiamo nella pastella (che deve essere ben fredda) fatta con la farina, l’uovo e il vino bianco (in alternativa si può non usare l’uovo e farla solo con farina e acqua frizzante). Li friggiamo nell’olio, salimo e pepiamo e …buon appetito!

Ed ora Guido Castagna ed il suo dolce, oggi pensato appositamente da mettere in un barattolino e da portare nei vari picnic fuori porta. Iniziamo da un biscotto fatto con due tuorli e 75 gr di zucchero che montiamo e i due albumi con 50 gr di zucchero che montiamo a parte, poi aggiumgiamo  nel composto dei tuorli 100 gr di farina di mandorle, amalgamiamo tutto, aggiungiamo 100 gr di pistacchio, inglobiamo il composto di albumi, si amalgama tutto si mette in uno stampo in silicone e mette a cuocere in forno (quanto tempo e la temperatura non vengono detti).

Si prepara ora la crema inglese mettendo in un  pentolino con mezzo litro di  panna (invece del latte), 6 tuorli, 300 gr di zucchero e delle margheritine messe in infusione per almeno mezzora. Si fa addensare durante la cottura unendo anche 30 gr di amido di mais. Prepariamo ora uno sciroppo con acqua e zucchero (due volte di quantità rispetto all’acqua), bucce di lime e arancia, un po’ di zenzero, foglioline di menta e ci aggiungiamo le fragole in infusione a macerare. Prendiamo adesso i bicchierini, mettiamo dentro il biscottino fatto, mettiamo un pochino di sciroppo di frutta, ci aggiungiamo la crema , le fragole scolate e a pezzettini. Decoriamo con qualche riccio di cioccolato e foglioline di menta.

Infine la gara dei cuochi che vede nel pomodoro Renato Salvatori e nel peperone Lorenzo Santi. Con loro come ogni sabato due concorrenti vip, di eccezione, che questa volta sono Blas Roca Rey  e Amanda Sandrelli. Parte la gara, i due coniugi si punzecchiamo: Bals si crede più pratico e veloce in cucina rispetto ad Amanda, che invece anche quando va al mercato ci mette moltissimo per fare la spesa.

Lui però dice di non amare i dolci, ma predilige il salto, al contrario di lei, che invece adora i dolci. Entrambi si raccontano, parlando della loro vita, della loro carriera e della loro famiglia. In tutto ciò Annina, la giurata della gara, osserva tutto, chiedendo ai due concorrenti quali sono i loro gusti e i piatti che prediligono.

Arriviamo al termine della gara con Anna che dopo aver assaggiato decide di premiare la squadra del pomodoro.

A sabato prossimo con L’estate de la prova del cuoco.

CLICCA QUI per scoprire tutte le novità della prossima edizione de La prova del cuoco al via dal 10 settembre.

———————————————————————————————————————–

UnDueTre.com è anche su Facebook e su Twitter!

Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina e seguici su Twitter.

———————————————————————————————————————–