Forum – Rita dalla Chiesa introduce le cause dell’edizione 2012/2013 ed apre “Lo sportello” (senza Bracconeri e Senise).

3 settembre 2012: un giorno qualunque, non per Rita dalla Chiesa. Qualcuno potrà rintracciare i motivi che mi inducono ad associare i caratteri dell’eccezionalità alla data sopra riportata nella coincidenza col debutto della 28° edizione di Forum, il programma che ha segnato il percorso professionale della conduttrice; in verità, per Rita, questo è un giorno di malinconia e rabbia, è il giorno in cui ricorre il 30° anniversario dall’omicidio del padre, il generale  Carlo Alberto dalla Chiesa, ed il dolore torna a fenderle il petto.

In questo giorno ci piace rinnovare il ricordo dell’uomo che fu l’integerrimo generale attraverso le parole commosse, ed insieme irate, della figlia Rita, che al Corriere della Sera racconta la scelta di prendere parte alla cerimonia ufficiale di commemorazione, che vedrà l’intervento del ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri:

Ci sono voluti trent’anni e mi sono decisa all’ultimo momento. Accompagnata da mia figlia Giulia che non aveva mai messo piede in questa città…

Ci sono voluti trent’anni per smaltire la rabbia che, ai funerali del padre, la indusse ad allontanare dalla bara i fiori offerti dalla Regione Sicilia ed a rifiutare il saluto all’allora Presidente, uomo di Andreotti, e al Presidente della Repubblica Sandro Pertini, colpevoli  di non aver accordato al generale il sostegno necessario alla lotta contro Cosa Nostra. “Qui è morta la speranza dei palermitani onesti“, recitava un laconico messaggio lasciato sul luogo del delitto, in via Carini a Palermo, ma la conduttrice è certa che “la speranza dei palermitani onesti non è finita. E se ci credo io…“.

Oggi, Rita dalla Chiesa tornerà ad accoglierci all’interno del celebre tribunale Mediaset con il consueto sorriso (la prima puntata è stata registrata lo scorso 27 agosto). Alle 11:00, su Canale 5, torna Forum, con le nuove puntate. La conduttrice sarà nuovamente affiancata da Fabrizio Bracconeri e Marco Senise. A deliberare ritroveremo Maretta Scoca, Beatrice Dalia, Francesco Foti, Stefano Marzano e Italo Ormanni. Non ci sarà Francesco Riccio.

Alle 14:45, su Rete 4, la novità di quest’edizione, Lo sportello di Forum. A condurre sarà Rita Dalla Chiesa in solitaria. L’attenzione sarà focalizzata sui casi che hanno incontrato il maggior interesse del pubblico. La scenografia, creata ad hoc, è ispirata allo studio di un giudice di pace. Solo due i giudici che interverranno in questo segmento: Beatrice Dalia e Francesco Foti. Delle motivazioni che hanno indotto al restyling della sessione pomeridiana, ne abbiamo scritto in precedenza.