Lorena Bianchetti con “Famiglia sul 2” si ‘libera’ di Milo Infante e si prepara all’ennesimo tonfo Auditel (?)

Una carriera in ascesa, nonostante i risultati Auditel non esaltanti ottenuti dalle produzioni da lei condotte ed ideate, quella di Lorena Bianchetti in Rai. Che abbia qualche Santo in Paradiso o qualche virtù nascosta non ci è dato sapere, palese ed alquanto discutibili, invece, la fortuna della giovane conduttrice che, nonostante gli esiti Auditel funesti ed il suo scarso appeal, sta guadagnando sempre più spazio all’interno dei palinsesti televisivi. ‘Al posto tuo‘, ‘Domenica In‘, ‘L’Italia sul 2‘ sono tre dei programmi storici dell’azienda di Stato che, con l’arrivo della Bianchetti, hanno iniziato la loro discesa nell’oblio, sino alla scomparsa in taluni casi. E se qualcuno storce il naso, sostenendo che la colpa del tracollo possa non essere sua, basterà ricordargli che L’italia sul 2, l’anno scorso e tre anni fa, con la Bianchetti ha ottenuto ascolti assai mediocri, mentre, solo due anni fa, con Caterina Balivo e Milo Infante era andata decisamente meglio. Nonostante tutto, Lorena non demorde ed è pronta a debuttare, lunedì 17 settembre alle 14:10, con un nuovo programma, Famiglia sul 2, che condurrà in solitaria e di cui spiega obiettivi e contenuti in un’intervista al settimanale Vero.

Non vorrei sembrare presuntuosa, ma il mio obiettivo è quello di raggiungere tutti, dai giovani agli anziani. Non sarà un programma di approfondimento per esperti nè avrai intenti pedagogici. Vorrei, invece, calarmi tra i problemi della gente, e provare a dar voce a tutti quelli che non hanno un modo per potersi esprimere. Cercheremo di recuperare quel clima rassicurante che si instaura ta i componenti di una famiglia, in modo da poter trattare con la massima serenità gli argomenti che giorno dopo giorno ci verranno suggeriti dalla cronaca e dall’attualità. Vorrei riprendere il percorso avevo iniziato lo scorso anno dando voce a tutti indistintamente, cercando di farlo come lo si dovrebbe fare in un nucleo famigliare, accogliendo gli altri di buon grado e senza pregiudizi, per arrivare a creare, alla fine del programma, un mosaico colorato con i volti di tutti coloro che saranno intervenuti. Cercheremo di potenziare ancora di più i mezzi di comunicazione a nostra disposizione e con l’aiuto dei collegamenti e dei servizi in diretta approfondirò dallo studio i vari temi del programma. Con me ci saranno degli ospiti, non certo invitati a caso o solo in quanto volti noti. Vogliamo persone che abbiano un’esperienza reale legata all’argomento trattato. Il web ci aiuterà a raccogliere i commenti e le testimonianze della gente comune.

Dalle premesse, si tratterebbe dell’ennesima variante de L’Italia sul 2. L’unica novità sarebbe rappresentata dalla conduzione in solitaria della Bianchetti, seguita al divorzio da Milo Infante, compagno di lavoro da anni e da cui, oggi, la conduttrice prende le distanze:

Ho sempre cercato di comportarmi in modo rispettoso nei suoi confronti e non ho capito cosa sia successo. A un certo punto, è entrato in ‘rotta di collisione’ un po’ con tutti e la situazione è precipitata. Per il bene del programma non ho ceduto alle sue provocazioni ma la cosa mi ha lasciata sbigottita e amareggiata.

Lorena la Salvatrice, colei che si spende esclusivamente per il bene del programma e dell’amato pubblico. Colpisce sapere che queste parole, provengano dalla boccuccia di colei che solo un anno fa difendeva a spada tratta e dipingeva come il perfetto collega di lavoro, rivelando aneddoti che facevano pensare ad un idillio.