Chi l’ha visto? – Federica Sciarelli torna ad occuparsi di persone scomparse e casi irrisolti. Anticipazioni.

Da stasera torna in prima serata su Raitre, nella classica collocazione del mercoledì, Chi l’ha visto?, il programma di servizio della Rai che taglia il traguardo dei venticinque anni di messa in onda. Alla conduzione, per il nono anno consecutivoFederica Sciarelli, pronta, nel corso della stagione, a tagliare il traguardo delle 400 puntate condotte. Curioso che la data della prima puntata di questa nuova serie coincida con quella della scomparsa di Elisa Claps, la 16enne di Potenza sparita nel nulla il 12 settembre 1993 e ritrovata cadavere nel sottotetto di una chiesa della sua città solo 17 anni dopo. Un caso su cui la trasmissione ha aiutato a fare luce. Nato come strumento di ‘comunicazione sociale‘, è riuscito a rendere il pubblico non più fruitore passivo di intrattenimento, ma partecipe di un progetto televisivo socialmente utile. La televisione ha saputo diventare luogo di dialogo, di conoscenza reciproca, di recupero di solidarietà collettiva, con Chi l’ha visto?. La formula collaudata nata dal mix di racconto e inchiesta, da oltre venti anni è alla base del successo del programma e resta immutata anche in quest’edizione.

Nella prima puntata  in onda staserala storia di una donna uccisa a coltellate sulle scale che portano a casa: si chiama Elisabetta, titolare di una agenzia di pratiche automobilistiche, è diventata popolare nella sua città per aver visto lacrimare una Madonnina vicino l’ufficio. Follia? Passione? Interessi? Vendetta? Forse l’assassino era una donna…o forse un uomo vestito da donna?

Una lettera dalla Sicilia mette fine alla inquietante scomparsa di Vanessa, sparita a metà giugno da Fucecchio in provincia di Firenze. Vanessa ha scritto ai suoi genitori: è viva e sta bene, ma problemi esistenziali e privati non le consentono di tornare. I genitori lanciano un appello attraverso il programma. Inoltre, i casi già trattati e ancora irrisolti, da quello della Claps con le novità sul processo a Danilo Restivo,  a quello di Emanuela Orlandi, continuando con  Denise Pipitone o Angela Celentano, due bambine scomparse nel nulla ormai molti anni fa.