Rock Economy: con Adriano Celentano anche Jovanotti, Dario Fo e Gianni Morandi.

Solo ieri la notizia della partecipazione del Premio Nobel Dario Fo allo show evento che vedrà Adriano Celentano, l’8 ed il 9 ottobre, conquistare l’Arena di Verona e, ci auguriamo, il piccolo schermo; oggi, in seguito alla pubblicazione di un’intervista alla moglie e manager, Claudia Mori, su Tv Sorrisi e Canzoni, apprendiamo ulteriori dettagli riguardanti il concerto che segnerà il ritorno live, dopo 18 anni, “di un grande e irripetibile artista” (Claudia Mori dixit).

Gli ospiti… – Oltre al Nobel Fo, che affianco il Molleggiato già nel 2001, nello show Rai 125 milioni di caz..ate, sembra sia certa la presenza di Gianni Morandi, protagonista, all’ultimo Sanremo, di un memorabile duetto con Celentano, Ti penso e cambia il mondo. Il settimanale diretto da Aldo Vitali, inoltre, annovera tra gli ospiti anche Lorenzo Cherubini, Jovanotti, anche se la Mori, giorni fa, ha smentito l’indiscrezione, rivelando che “lo spettacolo, così com’è costruito, non  prevede” la partecipazione di ospiti quali Franco Battiato e Giuliano Sangiorgi.

La scaletta… – Tra i brani in scaletta: Io sono un uomo libero, Scende la pioggia, Ti penso e cambia il mondo, I will drink the wine, Azzurro, pregherò, Svalutation, Prisencolinensinainciusol, La cumbia di chi cambia, Nata per me, Non ti accorgevi di me, Anna Parte e L’artigiano.

La messa in onda… – Come prevedibile, l’approdo del Clan sull’ammiraglia Mediaset è stato motivo, per gli “addetti ai livori“, di ironie e recriminazioni: Adriano, il guru dell’antiberlusconismo, prende i soldi del Cavaliere e costruisce il suo show faraonico, infarcito di strali ed invettive contro un sistema che egli contribuisce ad alimentare. Persino ieri, alla notizia della partecipazione di Fo, qualcuno, sul modello di Sgarbi, s’era affrettato a gridare: “comunisti pagati!“. Claudia Mori mette le cose in chiaro:

Non è uno spettacolo televisivo.Sono due eventi live che Canale 5 prende e porta nelle case degli italiani. Adriano li ha ideati e pensati da subito come li vedrete. I passaggi pubblicitari all’interno del concerto saranno due. Come a Rockpolitik.

Dunque, uno show del Clan, di cui Mediaset ha acquisito i diritti di trasmissione. Ne deduciamo, quindi, che non sarà l’azienda di Cologno a corrispondere i cachet agli ospiti. Avranno formulato le medesime deduzioni, gli ‘addetti’, o saranno ancora accecati dal livore?