La prova del cuoco – Puntata del 26/09/2012 – Ricette di Sergio Barzetti, sorelle Landra, Moroni-Cambi e rubriche.

Dopo la breve anteprima con una Anna Moroni particolarmente vivace, ecco Antonella che, sulle note della sigla, raggiunge il pianoforte dove, ad attenderla per i saluti iniziali, c’è già Andrea. Si parte con Chi batterà lo chef? che vede l’imbattuto chef Marco Parizzi confrontarsi con due amiche siciliane, Cindy Spataro e Jennifer Costanza, sposa e testimone, nonchè migliore amica, della prima, che convola a nozze questo sabato.

Le due ragazze hanno portato: olio, pecorino, uva passa, pesce spada, pinoli, granella di pistacchio, pancarrè, menta, pangrattato, limone e melanzane. L’ingrediente a sorpresa, che consegna Beck, sono le acciughe sotto sale. Con questi prodotti le sfidanti propongono involtini di pesce spada con chips di melanzane, mentre Marco prepara un tortino di pesce spada e melanzane in agrodolce. Ovviamente Antonella è curiosa e vuole sapere tutto sull’imminente matrimonio: com’è nata la storia con il futuro sposo, come procedono i preparativi e quant’altro riguarda l’evento. Le due ragazze raccontano la loro amicizia, i loro hobby e passioni.

Cindy ha anche portato un invito per il suo matrimonio ad Antonella, insieme alle bomboniere: degli utensili da cucina. Oggetti utili, sottolinea Antonella, che osserva come, spesso, le bomboniere siano degli oggetti del tutto inutili. Tra una chiacchiera e l’altra la gara giunge a termine: è ora del giudizio di Heinz Beck che, come sempre, senza sapere da chi sono state preparate, assaggia le due proposte (Anto gli chiede se ha fame, visto che le sta divorando, più che assaggiando) e decreta che a vincere sia il piatto n.1, quello delle ragazze, che si portano a casa il montepremi di 3mila euro. Heinz spiega che la cottura del pesce spada era perfetta.

Ben abbronzate, prova che sono state in vacanza fino a pochi giorni fa, tornano le sorelle Landra, scatenate nel loro amato Dadaumpa. Laura e Margherita svelano di essere state in vacanza sino ad oggi, anticipano di averne combinate di cotte e di crude (una è stata in Sardegna, l’altra in Grecia), infine introducono la ricetta di oggi: la crostata di fagiolini. Ecco gli ingredienti.

Per prima cosa tagliamo i fagiolini a pezzettini e li facciamo cuocere in acqua bollente, ma non salata. Prepariamo la pasta frullando nel mixer la farina e il burro, aggiungiamo lo zucchero di canna, l’uovo, frulliamo fino ad ottenere la pasta frolla.  Prepariamo il ripieno e quindi puliamo il prezzemolo e il basilico e li frulliamo insieme ai fagiolini cotti, mettiamo in una ciotola e aggiungiamo un po’ di pangrattato e due bianchi d’uovo, un pizzico di sale e pepe, un cucchiaio di olio e amalgamiamo bene.

Stendiamo la pasta frolla in una tortiera, la bucherelliamo e la cuociamo in forno per 15-20 minuti. Una volta cotta versiamo il composto di verdura fatto e inforniamo ancora per 30 minuti. Loro poi si sbizzariscono a decorarla facendo in modo di richiamare il clima estivo della spiaggia. Buon appetito!

E’ il momento dell’inedita coppia formata da Anna Moroni Carlo Cambi, protagonisti dello spazio dedicato alle ricette anticrisi e che Anna chima low cost, le stesse che ci consentiranno di risparmiare anche in cucina, riciclando ingredienti ed impiegandoli in nuovi e golosi piatti. Oggi, i due propongono le polpette di pane. Ecco gli ingredienti.

Prepariamo in sugo con i pomodori e  la cipolla, aggiungendo anche un po’ di sedano. Tagliamo del pane raffermo a fette, togliendo la crosta, lo ammolliamo nel latte, in una ciotola sbattiamo due uova, uniamo pecorino, prezzemolo e basilico, un po’ di grana, aggiungiamo il pane bello ammorbidito, amalgamiamo bene e formiamo delle polpette. Le friggiamo nell’olio e una volta fritte le scoliamo e le tuffiamo nel sugo di pomodoro. Scaldiamo e buon appettito!

Antonella è pronta a danzare sulle note di un romantico passo a due con Sergio Barzetti, prima di cucinare, insieme al cuoco, una ricetta che sarà contenuta nel prossimo libro che porterà la firma di Clerici, Barzetti e Spisni. Oggi i due preparano i rotolini di frittata alle erbe. Ecco gli ingredienti.

Mettiamo nella ciotola sei uova,aggiungiamo il grana e una parte di ricotta, amalgamiamo bene per ottenere un composto ben omogeneo, poi aggiungiamo la rucola tritata, amalgamiamo bene, mettiamo su una teglia e inforniamo per 10-12 minuti a 200° se la vogliamo alta, a 160° se la vogliamo bassa. Intanto tagliuzziamo finemente le bietole e gli spinaci, scaldiamo l’olio in una padella antiaderente, aggiungiamo lo scalogno tritato e un pizzico di peperoncino e una foglia di allora, aggiungiamo le bietole e gli spinaci e lasciamo scottare tutto.

Aggiungiamo un pizzico di sale e pepe verso fine cottura. Tagliamo in due parti la frittata fatta in forno, spalmiamo sopra la ricotta e parte delle verdure fatte in padella e arrotoliamo. Tagliamo il rotolo a fette, impiattiamo, decoriamo con aceto balsamico e… buon appetito!

Infine la gara dei cuochi che vede nel pomodoro Ivano Ricchebono e nel peperone Cesare Marretti accompagnati ai concorrenti Corrado Quaresina e Merilena Giuliante. Oggi i concorrenti vengono giudicati sulla loro fedeltà alla tradizione e il compito spetta a Carlo Cambi. Ramicia al ragù di salsiccia con ricotta e saltinbocca alla romana con funghi fritti e vellutati oppure spaghettoni al rintroceno e ferratelle con confettura d’uva?

Carlo non ha dubbi: la traduzione più elegante e più rispettata è quella che hanno fatto Corrado e Ivano, quindi a vincere è la squadra del pomodoro. Corrado prende  il largo avendo vinto finora tutti i tre scontri.

A domani con La prova del cuoco.