La prova del cuoco – Puntata del 27/09/2012 – I segreti di Andrea Ribaldone, le ricette di Anna Moroni e Natalia Cattelani e Campanile italiano.

Brevissima anteprima con Natalia Cattelani, intenta a dispensare consigli su come conservare le spezie, poi ecco Antonella, che sulle note dell’allegra sigla, irrompe in studio per la nuova puntata. Qualche battuta, un terribile segreto (la conduttrice ha appena mangiato un toast che conteneva la qualunque), e si parte con la sfida del campanile italiano.

Antonella raggiunge quindi Franco Martinetti, già pronto a narrare le gesta dei concorrenti appartenenti alle due località che oggi si confrontano. A sfidarsi ci sono i campioni dellIsola d’Elba (Toscana), che propongono l‘insalata calda fredda di panzanella  e maltagliati all’aleatico con funghi porcini e porro, e gli sfidanti del Friuli Venezia Giulia (Muggia, Trieste), che preparano un millefoglie di melanzane con triglie di scoglio e formaggio e panada con salmone arrostito e formaggio.

Vediamo alternarsi Antonella e Franco nelle due cucine, parlare con i concorrenti; Franco, in particolare, di tutti i prodotti che utilizzano ne racconta l’origine e le tradizioni. La sfida volge al termine e il televoto da casa decreta che a vincere, con il 62% di voti, sia ancora l’isola d’Elba, che la prossima settimana si vedrà posta contro il Piemonte.

La mia banda suona il rock” è la canzoncina che introduce Andrea Ribaldone, protagonista dello spazio dedicato ai segreti dello chef. Andrea propone il tortino di mele e nocciole con crema inglese al rosmarino. Ecco gli ingredienti.

Innanzitutto usiamo le mele renette, perchè sono mele particolari e sono adatte alla cottura, le sbucciamo, le tagliamo grossolanamente, mettiamo un pochino di succo di limone per evitare che si ossidi e diventi scura, le mettiamo in una padella antiaderente senza niente e facciamo cuocere a fuoco lento per sei minuti. Risulteranno ancora intere ma cotte e morbide. Prepariamo ora l’impasto mettendo in una ciotola le nocciole tritate, lo zucchero a velo, l’uovo intero e un cucchiaio di latte, amalgamiamo bene. Prepariamo adesso il tortino, e il primo segreto è quello che per ottenerlo croccante bisogna usare la pasta fillo, fatta solo con acqua e farina e che si trova già pronta.

Imburriamo degli stampini e li foderiamo con i fogli di pasta fillo (deve essere tutto ben coperto e si devono poi chiudere i bordi), mettiamo un po’ di composto di nocciole e un un po’ di mele, chiudiamo i bordi con la pasta fillo, un pizzico di zucchero sopra e inforniamo a 160° – 170° per 10 minuti. Prepariamo la crema inglese facendo scaldare in un pentolino il latte (non a bollore), mettiamo in una ciotola il rosso delle uova, lo zucchero, montiamo bene con la frusta, aggiungiamo nel latte (facendo attenzione a non far bollire) e facciamo cuocere piano continuando a mescolare fino ad ottenere una crema bella cremosa ma non troppo densa. Il secondo segreto poi è di immergere nella crema un rametto di rosmarino una volta ottenuta la crema. Impiattiamo abbinando i tortini alla crema inglese e…buon appetito!

Ballando sulle note di “Viva la mamma” (e che mamma! Natalia ha quattro figlie!), Antonella introduce Natalia Cattelani, la maestra in cucina di oggi, che prepara l’hamburger vegetariano, un piatto adatto ai grandi ed ai più piccoli. Ecco gli ingredienti.

Innanzitutto Natalia consiglia di abbinare questi hamburger alle patatine, per cui le prepara, raccomandando, una volta che le abbiamo tagliate, di metterle a bagno nell’acqua lasciandole riposare in frigorifero da una fino ad un massimo di dodici ore, questo per far in modo che siano poi croccanti; le asciughiamo, le mettiamo su una teglia da forno e inforniamo per 30 minuti a 180°.

Prepariamo gli hamburger tagliando a dadoni il pane raffermo e il formaggio, intanto mettiamo in una padella le verdure (i funghi, la carota e la cipolla) con un goccio di olio e le facciamo sudare per circa 10 minuti. Mettiamo ora nel mixer il pane e il formaggio tagliati a dadoni, frulliamo, aggiungiamo le verdure passate in padella, i fagiolini già lessati, un pizzico di sale, frulliamo, mettiamo il composto in una ciotola e formiamo gli hamburger. Li cuociamo nella padella antiaderente con un goccio di olio.

Prepariamo ora la maionese mettendo in una ciotola il latte di soia, un cucchiaino di aceto e di succo di limone, un pizzico di sale, olio e intanto frulliamo bene col frullatore ad immersione. Quasi alla fine uniamo la senape. Impiattiamo mettendo gli hamburger nei panini al sesamo e aggiungendo delle fette di pomodoro e insalata e accompagnamo la maionese e le patatine. Possiamo sbizzarrirci a creare delle decorazioni o tipi di presentazione per far felici e attirare i bambini. Buon appetito!

La nuova canzoncina, con conseguente balletto, dal titolo “Tutti a tavola“, introduce Anna Moroni pronta a tenere, anche quest’oggi, le sue lezioni di cucina di base. Annina insegna a fare i tagliolini al limone. Prima però, oltre a presentare una delle sue nuore, che è in studio tra il pubblico e la raggiunge, fa gli auguri a Francesco Totti, il capitano della Roma che oggi compie 36 anni e che Anna ha conosciuto recentemente in un ristorante. Torniamo ai tagliolini e iniziamo dagli ingredienti.

Innanzitutto mettiamo a cuocere la pasta in acqua salata, che devono essere i tagliolini secchi quelli già pronti, intanto inuna padella facciamo sciogliere il burro, poi aggiungiamo la buccia grattugiata di un limone, facciamo cuocere un pochino facendo attenzione di non far bruciare, appena inizia a soffriggere aggiungiamo un pochino di vino bianco, facciamo evaporare.

Poi scoliamo la pasta, la mettiamo nel burro a mantecare e a questo punto aggiungiamo un po’ di crema di latte (ossia la panna fresca), il formaggio grana, amalgamiamo bene e infine aggiungiamo il succo di mezzo limone, un pizzico di pepe e …buon appetito!

Infine la gara dei cuochi che vede Michele Potenza nel pomodoro e Martino Scarpa nel peperone, accompagnati rispettivamente dai concorrenti Corrado Quaresima e Merilena Giuliante, al loro penultimo giorno di sfida, quindi in attesa della gara finale di domani che decreterà il vincitore della settimana, colui che andrà a giocare al tabellone dei piatti.

A giudicarli, sulla tecnica, c’è Anna Moroni, già pronta nella sua postazione dopo essersi cambiata in un secondo.  Pappardelle ai funghi porcini con pomodorini e profitterol al cioccolato bianco e frutti di bosco oppure  maccheroni ripieni con ricotta e prosciutto e lombata di coniglio con olive e patate? Anna non ha alcun dubbio oggi, ha trovato diversi difetti nel peperone, mentre ha riscontrato una tecnica perfetta nel pomodoro, che quindi vince la gara. Corrado arriva alla sfida finale con l’en plein di punti.

A domani con La prova del cuoco.