I menù di Benedetta – Puntata del 28/09/2012 – Le ricette del menù “sembra ma non è”. Ospite Fiammetta Cicogna.

Menù sembra ma non è“, nella puntata del 28 settembre. “Goloso“, “salutare“, “veloce“: Benedetta Parodi torna ad attingere al glossario gastronomico della lingua italiana, riconoscendo nei tre termini sopra riportati gli aggettivi più adatti a definire le pietanze che affollano la sua tavola. La cuoca piemontese torna a proporre delle ‘ricettine‘ da leccarsi le dita nella seconda stagione de I menù di Benedetta, in onda dal lunedì al venerdì, alle 18:20, su La7. UnDueTre.com rinnova l’impegno assunto con i lettori lo scorso anno e torna a documentarvi le ‘appetitose follie‘ di cui  Benedetta è capace.

Oggi facciamo un menu che si chiama sembra ma non è, e sono i menu che a me divertono di più perchè nella realtà si cucina un qualcosa che sembra una cosa ma che nella realtà è un’altra’ annuncia Benedetta introducendo il ‘menu sembra ma non è’ della puntata odierna. L’ospite n cucina è la giovane conduttrice Fiammetta Cicogna, che abbiamo ammirato ultimamente in Tamarreide e Wild oltrenatura e che propone un suo particolare strudel. Vi proponiamo ingredienti e procedimento che vi aiuteranno nella preparazione di un interessante strudel di cipolle, di particolari ravioli ossia i plin di ossobuco e di una golosissima torta tiramisù.

Iniziamo dallo strudel di cipolle.

Ingredienti: 3 cipolle, 3 acciughe, olio, acqua qb, pinoli qb, olive taggiasche qb, uvetta qb, un rotolo di pasta sfoglia, 1 tuorlo, latte qb.

Affettiamo le cipolle, stemperiamo le acciughe in una padella in un pochino di olio, aggiungiamo le cipolle e le facciamo stufare con un po’ di acqua, saliamo, in un’altra padella tostiamo i pinoli, tritiamo le olive, uniamo al composto di cipolle sia le olive che le uvette. Stufiamo tutto poi aggiungiamo i pinoli,amalgamiamo e con il composto ottenuto farciamo la pasta sfoglia, la chiudiamo, la spennelliamo con un tuorlo d’uovo a cui abbiamo aggiunto un po’ di latte, bucherelliamo e inforniamo a 180° per 40 minuti.

Continuiamo con i plin di ossobuco.

Ingredienti: 200 gr di sedano, 200 gr di carota, 100 gr di cipolla, 2 ossobuchi di vitello, salvia qb, rosmarino qb e alloro qb, 5-6 pistilli di zafferano, scorza e succo di limone e arancia qb, pomodori pelati qb, pasta fresca qb, acqua qb. Per il sugo: burro qb, scorza e succo di limone e arancia qb, fondo di cottura qb, parmigiano qb.

Tagliamo le verdure a pezzetti, rosoliamo gli ossibuchi in padella, aggiungiamo le verdure, il buchè garnì, lo zafferano, le bucce di limone e di arancia grattugiati, i pomodori, i succhi di arancia e limone e il brodo. Facciamo cuocere il tutto per un’ora, poi frulliamo la carne con le verdure, spennelliamo la pasta fresca con un po’ di acqua, la farciamo e formiamo gli agnolotti facendo il plin, Per la gremolada sciogliamo in padella il burro, aggiungiamo succo e scorze di arancia e limone, il sugo degli ossobuchi. Lessiamo gli agnolotti per tre minuti, poi li saltiamo in padella nella grrmolada e spolveriamo di parmigiano.

Concludiamo con una deliziosa torta tiramisu.

Ingredienti: per la torta: 2 uova, 115 gr di zucchero, 115 gr di burro, 115 gr di farina, 1 bustina di lievito, 1 bustina di vanillina, caffè qb. Per la crema: 250 gr di mascarpone, 2-3 cucchiai di zucchero, 200 gr di panna montata, caffè qb, cacao qb, riccioli di cioccolata qb, chicchi di caffè glassati al cioccolato qb.

Per la torta mescoliamo le uova con 115 gr di zucchero, il burro sciolto, la farina, il lievito, la vanillina, il caffè. Versiamo il composto in una tortiera foderata con la carta forno e inforniamo per 25 minuti a 180°. Per la crema mescoliamo il mascarpone con 2 – 3 cucchiai di zucchero, la panna montata. Tagliamo in due la torta, la bagniamo con il caffè, farciamo con metà della crema, spolveriamo di cacao, chiudiamo con l’altra metà, copriamo con l’altra crema e completiamo spolverando di cacao, dei ricciolini di cioccolato e chicchi di caffè glassati al cioccolato.