Mezzogiorno in famiglia torna nel weekend di Raidue con Amadeus, Laura Barriales, Sergio Frisca e l’oroscopo di Paolo Fox.

Da oggi alle 11:30 e fino al Tg2 delle 13, torna al sabato e domenica la nuova edizione del varietà del mezzogiorno  di Rai2 Mezzogiorno in famiglia. Alla conduzione del programma ideato e diretto da Michele Guardì è stato confermato il cast degli ultimi anni, ossia Amadeus, Laura Barriales e Sergio Friscia, con le musiche di Gianni Mazza e l’oroscopo di Paolo Fox che sarà presente la domenica con la classifica dei segni zodiacali.

Anche in questa edizione saranno protagonisti i comuni d’Italia (fino a 30 mila abitanti) nel torneo che consente di vincere, nella finalissima di giugno, uno scuolabus da destinare agli alunni delle scuole. L’obiettivo della trasmissione, che andrà in giro per tutta l’Italia, è anche quello di far conoscere al pubblico i paesi con le loro tradizioni, mostrando in diretta i luoghi e i monumenti più caratteristici e rappresentativi.
Le rappresentanze in studio si misureranno in una serie di prove di cultura generale e di abilità e anche i padrini delle squadre in gara si cimenteranno in alcuni giochi. Torna la sfida musicale finale con le mani giganti. Ci saranno giochi anche per i telespettatori. Tra questi, il nuovo “Banca Euro” che li coinvolgerà con le diverse tipologie della moneta Europea.

I comuni in gara questa settimana cono quelli  di Otranto (Lecce) e Sulmona (L’Aquila) e hanno in collegamento, rispettivamente, Roberta Gangeri  e Silvia e Laura Squizzato.

2 commenti
  1. Annalisa Beaumont
    Annalisa Beaumont says:

    Complimenti per la trasmissione che seguo da sempre. Desidero sapere come fare per iscrivere il paesino del Veneto in cui vivo. Paesino bellissimo, ricco di tradizioni artigianali, rurali che ospita una meravigliosa Abbazia. Il paese e’ FOLLINA, provincia di Treviso.
    Desidero ricevere informazioni relative alle modalita’, requisiti ed altro per poterle presentare in Comune al Sindaco. Mi piacerebbe molto se potessimo partecipare. Ringrazio per l’attenzione e buon lavoro.

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>