I menù di Benedetta – Puntata del 01/10/2012 – Le ricette del menù “toscano”. Ospite Marco Cocci.

Menù toscano“, nella puntata del 1 ottobre. “Goloso“, “salutare“, “veloce“: Benedetta Parodi torna ad attingere al glossario gastronomico della lingua italiana, riconoscendo nei tre termini sopra riportati gli aggettivi più adatti a definire le pietanze che affollano la sua tavola. La cuoca piemontese torna a proporre delle ‘ricettine‘ da leccarsi le dita nella seconda stagione de I menù di Benedetta, in onda dal lunedì al venerdì, alle 18:20, su La7. UnDueTre.com rinnova l’impegno assunto con i lettori lo scorso anno e torna a documentarvi le ‘appetitose follie‘ di cui  Benedetta è capace.

‘Oggi meni toscano, il classico dei classici. La Toscana ci offre una quantità di ricette che veramente c’è solo l’imbarazzo della scelta‘ sottolinea Benedetta presentando il menu odierno che, come detto, è il menu toscano.  Ospite in cucina da Benedetta è il famoso attore Marco Cocci, che ai fornelli si cimenta con un pollo particolare. Vi proponiamo ingredienti e procedimento che vi aiuteranno oggi nella preparazione della classica panzanella, del pollo all’Enrica e fagioli all’uccelletto, delle pappardelle al cinghiale e di gustosi cantucci.

Iniziamo da un classico piatto toscano, la panzanella.

Ingredienti: 2 cipolle rosse, acqua qb, aceto di vino bianco qb, 1 cetriolo, pane qb, 1 pomodoro, sale, olio, basilico.

Mettiamo a macerare la cipolla in acqua e aceto, tagliamo a dadini i cetrioli, bagnamo il pane, lo condiamo con l’aceto, lo spezzettiamo in una ciotola, aggiungiamo i cetrioli, i pomodori e la cipolla, mescoliamo e condiamo con sale, olio e basilico e lasciamo riposare un’ora in frigorifero.

Proseguiamo con il pollo all’Enrica e fagioli uccelletto.

Ingredienti: fusi di pollo qb, pangrattato qb, burro qb, 1 scatola di fagioli cannellini, 2 spicchi di aglio, olio, salvia qb, sugo di pomodoro qb.

Mettiamo a macerare il pollo nel latte per 20 minuti, rivestiamo l’osso con la carta stagnola, passiamo le coscette nel pangrattato e le sistemiamo su una placca foderata con carta forno, mettiamo un ricciolo di burro su ogni coscia e inforniamo a 220° per 40 minuti. Per i fagioli rosoliamo l’aglio con un po’ di olio, aggiungiamo i favioli, la salvia, la passata di pomodoro, il sale e serviamo la carne con i fagioli.

Continuiamo con le pappardelle al cinghiale.

Ingredienti: 500 gr di polpa di cinghiale,. Per la marinata: 300 ml di vino rosso, sedano, carota e cipolla qb. Per il ragù: misto di soffritto qb, vino rosso qb, un mazzetto di erbe aromatiche, 2 cucchiai di pomodoro, 125 gr di pappardelle.

Facciamo marinare la carne 24 ore nel vino, sedano, carota e cipolla, tritiamo la carne al coltello, facciamo rosolare sedano, carota e cipolla tritati, sfumiamo con il vino, aggiungiamo gli odori, il concentrato di pomodoro, facciamo cuocere coperto per circa un’ora, lessiamo le pappardelle e le condiamo col sugo fatto.

Concludiamo con degli sfiziosi cantucci.

Ingredienti: 250 gr di zucchero,2 uova, 50 gr di burro, 1 bustina di vanillina, 250 gr di farina, 100 gr di mandorle, vin santo qb.

Mescoliamo lo zucchero con le uova, il burro, la vanillina, aggiungiamo la farina, le mandorle e impastiamo tutto. Formiamo un panetto, lo schiacciamo e lo mettiamo a riposare in frigorifero per mezz’ora. Lo dividiamo in due e facciamo cuocere per 20 minuti a 180°. Ritagliamo i cantuccini e li ripassiamo in forno a 250° per un minuto. Serviamo con il vin santo.