La prova del cuoco – Puntata del 05/10/2012 – Spisni, Pascucci, Caccia al cuoco…

Brevissima anteprima con la mitica Alessandra Spisni intenta a spiegare, ad una spettatrice che le ha scritto, che si può preparare anche la marmellata con la zucca. La sigla introduce Antonella, che appena raggiunto Andrea al pianoforte, ricorda l’appuntamento di domani con Ti lascio una canzone, anticipando che sarà suo ospite Raf e soprattutto che avrà luogo la sfida al podio, su cui resterà solo una persona.

Si parte con ‘Caccia al cuoco‘, che vede sfidarsi, per la conquista di un posto nel cast fisso degli chef del programma, Marco Rossi da Lambrugo (Como), che propone una tagliatella di grano saraceno e granella di taleggio,Francesco Fichera da Longiano (Forlì Cesena), che propone i pansotti di noci con salsa croccante di grana e noci. Antonella si alterna tra le cucine per conoscere i due cuochi, che raccontano la loro vita ed il loro percorso professionale; i giurati Paola Ricas, Nicola Santini e questa settimana il sommelier Paolo Lauciani osservano attentamente l’operato dei concorrenti.

Arrivano i giudizi: Santini promuove entrambi, sia per la comunicazione che per la presentazione, ma boccia bocciati entrambi per i tempi, tuttavia vota per Francesco, perchè ha presentato meglio il piatto; Lauciani rimprovera i due per le troppe chiacchiere, di Marco dice anche che si mangia le parole, mentre Francesco lascia a desiderare in sintassi, vota anche lui per Francesco, Ricas  ha trovato tutto interessante, vota Francesco perchè in Marco ha trovato un po’ di squilibrio. A passare è quindi FrancescoNon si sa se deve essere contento o meno, visto che anche lui è stato pesantemente massacrato dai giurati.

Una passionale mazurka introduce Alessandra Spisni, la maestra in cucina di oggi, che già conta i giorni che anticipano la nascita del nipotino, prevista per febbraio. Ha già comperato la cameretta, i giochini ed il resto, insomma è  in anticipo con i tempi. Per festeggiare l’arrivo del nipotino ed il compleanno di Alessandra (ieri), la cuoca prepara il ciambellone con panna e frutti di bosco. Ecco gli ingredienti.

Sciogliamo il burro a temperatura bassissima, in una ciotola mettiamo il lievito di birra, un cucchiaio di zucchero, 6 uova  e amalgamiamo tutto con la frusta elettrica, aggiungiamo la farina a pioggia e continuiamo ad amalgamare con la frusta e poi lo facciamo riposare per circa due ore in modo che si raffreddi e lieviti.

Mettiamo a scaldare l’acqua con lo zucchero, aggiungiamo il succo di un limone spremuto e i frutti di bosco, poi frulliamo tutto ad immersione ottenendo uno sciroppo. Imburriamo uno stampo da ciambellone, mettiamo il composto lievitato, lo facciamo lievitare ancora per un’ora e poi inforniamo a 180° per 40 – 50 minuti, bagnamo bene con lo sciroppo di frutti di bosco, lasciamo assorbire bene e decoriamo con la panna montata. Buon appetito!

Venerdì pesce, ovviamente con Gianfranco Pascucci che oggi propone dei maltagliati alla paranzella con zucchine fiorite e bottarga, utilizzando quindi la paranza. Tagliamo la zucchina sottolissima a pezzettini, sfilettiamo e tagliamo il pesce eliminando gli scarti, mettiamo in padella un po’ di scalogno, delle fettine sottilissime di bottarga, facciamo sudare e aggiungiamo le zucchine, saliamo, mettiamo il pesce a pezzettini, delle alici intere e lasciamo cuocere per qualche minuto aggiungendo per ultimo i fiori di zucca. Lessiamo i maltagliati freschi, li scoliamo e li condiamo col sugo fatto. Buon appetito!

Dopo il gioco della lotteria Italia, che vede assegnare 30 mila euro, 8 mila euro e altri 51 mila euro per aver indovinato dove si nasconde il Pulcino Pio, dopo aver trovato il simbolo corrispondente alla ruota della fortuna, ecco la gara dei cuochi che vede nel pomodoro GianPiero Fava con Valeria e nel peperone Gilberto Rossi con Fortunata Polizzi. Lasagna aperta con cima di rapa e provola affumicata e dentice oppure sfogliata di cannolo siciliano e pasta incasciata (ossia contenuta)?

A giudicare, come ogni venerdì, Paola Ricas che, dopo aver osservato e assaggiato tutto, assegna 2 punti al pomodoro e 3 al peperone. Essendo state finora le concorrenti in parità, con il punteggio accumulato quest’oggi vince Fortunata, che va al tabellone dei piatti e si aggiudica 1.700 euro aprendo cinque caselle pari ai punti conquistati.

A domani con La prova del cuoco.