Linea Blu – Puntata del 06/10/2012 – Il 52° salone nautico di Genova.

Lineablu, il programma condotto da Donatella Bianchi con la partecipazione di Fabrizio Gatta, da oltre 19 anni naviga lungo gli 8.000 chilometri di coste della penisola italiana, esplorando l’infinito mondo sommerso, rendendo, quindi, familiari le isole più lontane, raccontando storie di mare e di pescatori, dai luoghi più suggestivi del Mediterraneo. L’obiettivo, come sempre, è quello di promuovere la cultura del mare, ponendo grande attenzione ai problemi ambientali, di vita e di lavoro. Grande attenzione viene dedicata alle riprese subacquee per conoscere più da vicino un mondo affascinante, ricco di magia e avventure e ancora quasi sconosciuto. In ogni puntata con il telegiornale del programma vengono diffuse le news più importanti: curiosità,  normative, fatti di cronaca, appuntamenti.

La puntata in onda oggi è particolare in quanto segue, in diretta, la 52° edizione del salone nautico di Genova. Alla vigilia dell’evento la conduttrice del programma ha dichiarato:

Più che di aspettativa per l’evento, parlerei di vicinanza e partecipazione al Salone Nautico di Genova: la crisi c’è, ma questo è un appuntamento importante, che rappresenta la nautica in Italia.

Nella puntata viene dato ampio spazio alla grave crisi in cui verte il settore, passando dall’esodo delle barche italiane nei porti internazionali del Mediterraneo, al fenomeno del charter, vantaggiosa alternativa alla nautica di lusso per tutti gli amanti nel mare. Fabrizio Gatta e il professor Giorgio Calabrese, per la rubrica Il mare in tavola, presentano il pranzo al sacco  da consumare in barca, e per la rubrica Vita di Mare, realizzata in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Fabrizio Gatta e il professor Piccinetti saranno a Torrevaldaliga, Civitavecchia, per seguire l’intera filiera di produzione di spigole ed orate.

1500 imbarcazioni, 900 espositori, 4 padiglioni, una superficie di 200.000 metri quadrati,  7 chilometri di percorsi sul mare: questi i numeri del Salone Nautico Internazionale di Genova che rappresenta, alla luce di una crisi economica-finanziaria tra le più dure che la cantieristica abbia mai dovuto affrontare nell’ultimo trentennio, una sfida importante a testimonianza della forza imprenditoriale di un settore di eccellenza del Made in Italy.