I Modà a C’è posta per te 2012

La storia di un regalo“. Sono i Modà l’ingombrante pacco regalo fatto recapitare da Maria De Filippi ad uno dei suoi ospiti. Pubblico in delirio, con tanto di coro intonato dalla solita curva delle irriducibili ormonose: “sei bellissimo!“, urlano all’indirizzo di Kekko Silvestre; manco fosse il Totti di turno… Nicola, 29 anni, “vuole chiedere alla sua ragazza, in modo particolare, di sposarlo“. “Voglio regalarle un’emozione e gliela regalo senza pagare un euro!“, spiega Nicola, costretto, come molti altri in questo periodo, a fare i conti con le privazioni imposte da una situazione economica precaria.

Vanessa appare emozionata, addirittura ‘impietrita‘. Dall’altra parte della busta solamente un cartoncino: riporta una serie di sostantivi. Maria pronuncia quei nomi, introducendo i piccoli di C’è posta. Precedono Nicola, che fa il suo ingresso abbracciando un fascio di rose rosse. Il ragazzo apre bocca, ma si commuove. Maria corre a soccorrerlo. “Vorrei che la vita diventasse come un pozzo dei desideri, che basta guardarci dentro per far diventare realtà ogni nostra fantasia“; Nicola si prepara ad esprimere quel desiderio per lungo tempo accarezzato, prima, però, Maria ripercorre le tappe di una storia ‘normale’, romantica, a tratti farsesca. “Io ti amo e ti vorrò respirare finchè la vita mi farà quest’onore“, conclude.

I Modà invadono lo studio, mentre Vanessa tenta di dominare l’emozione: “quella non respira più!“, osserva Maria. I bambini, intanto, si danno un gran da fare e pongono ai piedi di Vanessa un po’ di scatole. Ognuna nasconde un regalo: un aiutino (economico) per comperare un appartamentino; l’abito da sposa; gli sposini da porre in cima alla torta nuziale. C’è tutto, adesso tocca a Nicola.

Il ragazzo prende fiato, si inginocchia e pronuncia dolci parole: “da oggi comincia la mia vita, da oggi sono il tuo uomo e promesso sposo. Da oggi sono responsabile di te e del nostro futuro. Ti prometto che il mio cuore è tuo. Ti prometto tutto me stesso per il resto della mia vita“. Infine, la tanto sospirata proposta: “mi vuoi sposare?“. Vanessa risponde con un ‘si’ convinto, mentre Kekko intona Tappeto di fragole. Nicola mette l’anello al dito di Vanessa, Kekko, intanto, abbraccia Maria. “Persone come te riconciliano con la vita“, osserva Maria, salutando Nicola.

In aggiornamento