Linea Verde – Puntata del 14/10/2012 – Viaggio tra Pisa e Volterra.

Terza domenica in compagnia della nuova edizione di Linea Verdenel corso della quale ci sarà possibile andare alla scoperta della natura, dei luoghi più incantevoli d’Italia e non solo, un viaggio che ci permetterà di conoscere da vicino ciò che ci circonda, ma che spesso non ci è possibile raggiungere fisicamente. Nella prima parte di programma, in onda dalle 10 alle 10:30, denominata Orizzonti, condotta da Chiara Giallonardo vede l’aggiunta di  Luca Sardella, che approfondirà curiosità e novità nel mondo della coltivazione dell’ortofrutta, del florovivaismo e dell’allevamento.

La puntata odierna, che vede l’assenza della prima parte, Orizzontia causa del GP di Formula1, ci porterà a scoprire gli scenari indimenticabili che offrono le colline della Valdera e le “Balze” di Volterra. Seguendo un itinerario che va dai capannoni industriali di Pisa fino a Volterra, la “città dell’alabastro”, la puntata affronterà anche l’excursus storico di questa parte di Toscana che ha conosciuto a partire dal dopoguerra un consistente abbandono delle campagne a causa dell’industrializzazione e in particolare dello sviluppo della motorizzazione civile nelle officine di Pontedera.

Oggi la situazione mostra una diffusa inversione di tendenza: il ritorno alla campagna, specialmente nel recupero delle specificità del territorio come il vino Sangiovese, o dei grani antichi, o degli allevamenti biodinamici, o ancora dei formaggi pecorini ottenuti da cagli vegetali. Grande attenzione dunque a questo territorio che è stato rivalutato e riqualificato soprattutto da imprenditori provenienti da altre regioni italiane irresistibilmente attratti dal fascino della Toscana e della sua storia. Finale di puntata in un borgo antico, il Borgo Casanova di Terricciola che una famiglia padovana ha fatto rivivere nel suo nuovo splendore.