Magazine – Vissani vuole tornare in Rai; Tiraboschi avrebbe salvato “La Scimmia”; per la Isoardi la Rai è meritocratica (perchè c’è lei).

Luca Tiraboschi, direttore di Italia1:”La decisione di Pietro Valsecchi ha sorpreso anche a me. Noi saremmo andati avanti ancora per almeno altre due settimane. Ho parlato a lungo con Valsecchi per cercare di dissuaderlo, ma la sua posizione è stata irremovibile. Il progetto e suo e altrettanto sono le decisioni. Rimane comunque per noi la soddisfazione di aver partecipato a questo nuovo esperimento. Speriamo di ritrovarci presto con qualche altro nuovo progetto”.

  • La Marcuzzi ha rifiutato La Scimmia perchè ‘impreparata’? Parla Valsecchi – Gossip 

Pietro Valsecchi: “Attribuire a La scimmia la separazione tra Alessia Marcuzzi e Francesco Facchinetti, come fa la ricostruzione riportata da Novella 2000 e ripresa da quel burlone di Dagospia è un puro esercizio di fantasia. Prima di tutto un fatto privato doloroso e sofferto come una separazione è assurdo che venga ricondotto ad una situazione professionale in secondo luogo Alessia Marcuzzi non ha preso parte al programma in quanto non ha avuto il tempo per potersi preparare. […] Tengo inoltre a precisare che l’autore che seguiva Alessia ha poi dimostrato nel programma che sta curando in questo momento su Canale 5, Domenica Live, tutta la sua inadeguatezza, e i dati di ascolto sono lì a dimostrarlo”.

  • Per Elisa Isoardi la Rai è meritocratica… perchè c’è lei – Spettacolo da Tv Sorrisi e Canzoni

Elisa Isoardi: “Il primo anno di Unomattina mi è servito a capire come funziona questa macchina immensa. C’era anche l’ansia di dimostrare cosa sapevo fare, ora lo so e sono più serena e tranquilla. […] Siamo stati riconfermati tutti: squadra che vince non si cambia. Quest’azienda è ancora meritocratica“.

  • Vissani vuole tornare in Rai, ma a La7… – Spettacolo da Oggi

Gianfranco Vissani: “Quando esci dalla Rai è difficile rientrare, se la legano al dito. Ma se qualche direttore di buon senso si ricorda di quel che ho fatto in vent’anni, magari… […] A La7 mi hanno offerto più spazio e mi hanno sentire importante. In Rai, al momento del divorzio, nessuno ha cercato di trattenermi.

  • Cielo su TivùSat – Spettacolo da Adnkronos

Da oggi Cielo, il canale lanciato da Sky Italia nel 2009, sara’ visibile su Tivu’Sat al numero 19 del telecomando della piattaforma satellitare gratuita. Cielo mette a disposizione un’ampia offerta di programmi: dall’intrattenimento, con film, serie tv e spettacoli, agli approfondimenti culturali, fino all’informazione con le edizioni giornaliere di Sky Tg24. “Con l’ingresso di Mtv, avvenuto nelle scorse settimane, e con quello di Cielo – ha detto il presidente di Tivu’ Luca Balestrieri – la presenza dei canali in chiaro su Tivu’Sat ha tagliato un altro traguardo. Tivu’Sat si conferma ancora una volta una realta’ consolidata del sistema televisivo italiano, uno strumento a disposizione di tutti gli editori ed un’opportunita’ a vantaggio di utenti e consumatori”. “La piattaforma satellitare favorisce la competizione e il buon funzionamento del mercato – ha sottolineato Balestrieri – oltre un milione e seicentomila smart card attive e piu’ di un milione e quattrocentomila famiglie testimoniano la fiducia ed il consenso ricevuti dai telespettatori”. Accedere a Tivu’Sat non richiede alcun tipo di abbonamento: Sono sufficienti un dispositivo certificato Tivu’Sat, una parabola satellitare orientata su Eutelsat 13° Est e la smart card inclusa nella confezione del decoder o della Cam.