Pechino Express: ci sarà una seconda edizione (?).

Avrà rinunciato all’Isola dei famosi e ad Annozero, ma di Pechino Express, Raidue non intende fare a meno. Stando a quanto riporta Panorama, sarebbe confermata l’ipotesi di una seconda edizione dell’adventure game di Raidue. L’entusiasmo del direttore di Rai Intrattenimento, Giancarlo Leone, per l’esito Auditel, neanche tanto felice (altalenante, tra il 6 ed il 9%), della messa in onda delle prime sei puntate, duqneu, è stato preludio alla riconferma del docu-reality che, probabilmente, tornerà già nel prossimo autunno.

Emanuele Filiberto di Savoia, che ‘conduce‘ lo show, al settimanale Mondadori ha tenuto a smentire le voci circolate in merito al lauto compenso che gli sarebbe stato corrisposto:

E’ stato scritto che il mio compenso sarebbe di 50mila euro a puntata, non è vero, ne guadagno circa 10mila.

Il principino ha accettato che gli venisse barbaramente decurtato il cachet, nonostante “il programma è impegnativo, vista la traversata dall’India alla Cina, ho scelto di farlo a un cachet ridotto perché è un’idea innovativa“. Un altro martire della sperimentazione, come Simona Ventura a Sky.

D’altronde, ha concluso, “non sono più i tempi dei compensi stellari, almeno per me, soprattutto in questo periodo di crisi economica“.