Terra Ribelle, il nuovo mondo – Seconda puntata del 22/10/2012 – Anticipazioni e foto.

Seconda puntata con la nuova serie di Terra Ribelle. Siamo in Maremma, agli inizi del Novecento, sono trascorsi otto anni dall’ultimo incontro con Andrea ed Elena, che ora hanno una figlia di sette anni e sono una famiglia felice. La loro vita è adombrata solo dalle continue partenze di Elena per Roma, impegnata da una parte in opere filantropiche dall’altra a seguire studi scientifici segreti per conto della Regina. Gli impegni di Elena turbano molto Andrea che desidererebbe che la moglie si dedicasse di più alla loro famiglia e che le desse un altro figlio.

Ma Elena sa che una seconda gravidanza potrebbe esserle fatale. Intanto a loro insaputa un’oscura presenza si aggira intorno alla Roccaccia e spia i loro movimenti. Così mentre Elena è a Roma per indagare sulla misteriosa morte di uno scienziato, Giulia viene rapita. Vediamo la trama della seconda puntata.

Giunti in America del Sud, Andrea ed Elena si mettono sulle tracce di Giulia diretti in un paese di nome Sarmiento. Accolti in un clima ostile e preda dello sconforto, i principi Marsili accettano l’ospitalità di Isabella, una vedova di origini toscane, che ha una grande estancia dove vive con la suocera. Nella notte Andrea decide di partire alla volta del deserto portando con sé solo Lucio, Dell’Arco e Belmonte, il colonnello e il tenente che dall’Italia sono stati incaricati di seguire il caso dalla regina. Sono diretti verso un luogo oscuro chiamato il Nido del Condor. Intanto una misteriosa carovana si muove attraverso il deserto, un gruppo di militari sta scortando una dama velata di nero. Al suo fianco, profondamente addormentata, giace la piccola Giulia Marsili.