“La più bella del mondo”: Roberto Benigni legge la Costituzione, il 17 dicembre su Rai1.

_Ernest Ev_

Pubblicità

Dopo La Divina Commedia, Roberto Benigni legge quella che, per molti politici italiani, ha funto da canovaccio per la mise en scene di una simpatica commediola: la Costituzione italiana. ”Una delle Costituzioni più belle del mondo“, ha detto Benigni, intervenendo nell’edizione delle 20 del Tg1; “è ancora viva, come la cupola del Brunelleschi“, ha assicurato, sfidando lo scetticismo imperante.

L’evento, come anticipatovi, sarà trasmesso da Rai1, lunedì 17 dicembre.

Il 17 dicembre siamo in periodo natalizio, bisogna volersi bene, e quindi volevo annunciare con gioia, con il cuore che mi batte, la serata che si intitola “La più bella del mondo”: è proprio la nostra Costituzione della Repubblica italiana. È un libro straordinario.

La scelta di [ri]leggere la Costituzione è dettata dalla volontà ‘illuminare‘ “la strada della felicità“, affinché possa risultare più agevole il percorso che, forse, consentirà al Paese di risorgere.

Finora mi sono occupato di Dante: qui siamo nel cielo degli uomini, a uno dei punti più alti raggiunti dagli uomini. In questo momento in cui ci stiamo perdendo, ci stiamo sperdendo davvero, bisogna andare a chiedere a chi ci ha indicato la strada da che parte andare. Gli autori della Costituzione ci hanno illuminato la strada della felicità con regole semplici semplici, i dodici principi fondamentali che tanti Stati hanno copiato.

Politica, Televisione and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .
Pubblicità