La prova del cuoco – Puntata del 24/10/2012 – “Chi batterà lo chef?” e tante ricette.

“...Il buonumore non ci manca mai”, recita la sigla; non può che essere così, in compagnia di Antonella, che anche quest’oggi irrompe in studio. Puntata ricchissima, quindi bisogna andare di corsa, non prima di aver ricordato che è uscito il cd con le nuove canzoncine del programma, dal Pulcino Pio a tutte le altre utilizzate durante la preparazione delle ricette. Si parte con una nuova sfida per Marco Parizzi, protagonista di Chi batterà lo chef?. La tensione è alta, poichè il nuovo regolamento prevede che  in caso di sconfitta Marco venga sostituito. A tentare di batterlo c’è  una coppia calabra di giovani sposi, provenienti, in particolare, dalla provincia di Cosenza,  Ernesto Picardi e Angela Docci, i quali hanno portato:  pomodori, patata e cipolla di Tropea,  olive nere, farina, olive al pesto, peperoni essiccati, baccalà.

L’ingrediente a sorpresa deciso da Heinz Beck sono le melanzane. Con questi prodotti gli sfidanti propongono il baccalà alla meridionalecon olive nere, patate e peperoni, Marco, invece, prepara il baccalà in infusuone con giardiniera e patate. I concorrenti si raccontano, parlando del loro matrimonio, della loro bambina di quattro anni e del loro lavoro. La conduttrice, intanto, si lamenta che fa molto caldo, ma il meteo promette pioggia per il weekend e soprattutto l’arrivo del freddo dalla prossima settimana; se non dovesse essere così, Antonella anticipa che chiamerà quelli del meteo per protestare.

Siamo al momento dell’ingresso di Heinz Beck: è molto indeciso, perchè ha trovato molte qualità in entrambi le proposte, ma alla fine a vincere è ancora il piatto dello chef. E’ stata la cottura la discriminante.

Luisanna dai capelli rossi” è la canzoncina che introduce la maestra in cucina di oggi, Luisanna Messeri, la quale racconta l’emozione per l’apertura della sua nuova scuola di cucina, prima di preparare il tortino di tagliolini in bianco.

Prepara i tagliolini con 250 gr di farina e 4 tuorli d’uovo e Antonella prova a stendere la pasta e  a formare poi i tagliolini, Luisanna prepara la besciamella sprint sciogliendo nel latte la maizena o farina di mais, poi si accende il fuoco e si fa andare per qualche minuto amalgamando tutto,aggiungiamo il burro, facciamo raffreddare, saliamo e aggiungiamo sei rossi d’uovo. Montiamo a parte le sei chiare d’uovo a neve aggiungendo un po’ di succo di limone, cuociamo i tagliolini nell’acqua bollente e salata, li scoliamo e li aggiungiamo alla besciamella, incorporiamo anche i bianchi montati a neve e amalgamiamo tutto. Imburriamo e spolveriamo di grana dei pirottini, versiamo il composto di tagliolini e inforniamo a 180° per 10 minuti. Buon appetito!

Anna Moroni e Carlo Cambi sono pronti a preparare la loro ricetta anticrisi, che ci farà risparmiare qualche euro e guadagnare un bel po’ di calorie, soprattutto quest’oggi, trattandosi della ricetta del salame matto, che ci consentirà di recuperare il pane raffermo e le castagne avanzate. Schiacciamo le castagne già bollite (in acqua aromatizzata con l’alloro o semi di finocchio e salando leggermente), mettiamo a bagno il pane tagliato a pezzetti nel brodo vegetale oppure nell’acqua.

Soffriggiamo la cipolla tagliata a pezzetti, mettiamo in una ciotola la cipolla, le carote sbollentate e tagliate a pezzetti. Uniamo anche il pane ammollato, un uovo, il prosciutto tagliato finemente, le castagne e amalgamiamo tutto, arrotoliamo in un cannovaccio dando la forma di un salame e cuociamo facendo bollire per dieci minuti nel brodo vegetale. Tagliamo poi a fette e serviamo poi con della maionese o con altro a piacere come un’insalata. Buon appetito!

Sergio Barzetti è pronto a ballare un travolgente passo a due con Antonella, prima di proporre un appetitoso secondo, il manzo alla californiana. Iniziamo col preparare il manzo, facendo attenzione a prendere un buon pezzo di carne, ideale è l’anteriore, l’aletta, mettiamo in una casseruola il burro, due carote tagliate a metà e una cipolla intera, infariniamo la carne massaggiandola bene e la mettiamo a rosolare in padella aggiungendo anche una foglia di alloro.

La facciamo rosolare per bene da tutti i lati a fiamma alta facendo attenzione a non bucare la carne mentre la si gira, poi aggiungiamo l’aceto di vino, lasciamo evaporare, poi aggiungiamo il latte o la panna fino a coprire tutto, aggiungiamo un pochino di sale grosso, saliamo e lasciamo cuocere per ben tre ore.

Prepariamo i topinambur sciogliendo in una casseruola del burro, aggiungiamo qualche foglia di salvia, aggiungiamo i topinambur a pezzetti, saliamo, una foglia di alloro, un pochino di pepe, copriamo e lasciamo cuocere col suo liquido di vegetazione che esce durante la cottura. Tagliamo la carne a fette e serviamo con i topinambur. Buon appetito!

Dopo il gioco della lotteria, che ha visto assegnare 4 mila euro e 8 mila euro, diamo il via alla gara dei cuochi, che vede gareggiare nel pomodoro Simone Loi con Raffaella Santini e nel peperone Riccardo Facchini con Valentina Massa. Rigatoni alla gricia con cariofi fritti croccantipunta di petto di vitello alla fornara con timballo di cicorie oppure sedani ripieni alla pratese e tortelli di patate con salsa di funghi e porri?

Giudice della gara il gastronomo e giornalista Carlo Cambi che, come ogni settimana, valuta la fedeltà alla tradizione delle due concorrenti e, quest’oggi, decreta che a vincere sia la squadra del peperone, premiando il coraggio di affrontare preparazioni lunghe ed elaborate in pochissimo tempo.

A domani con La prova del cuoco.