Un passo dal cielo 2 – Terza puntata del 25/10/2012 – Anticipazioni, foto.

Anche il “Don Matteo travestito da guardia forestale“, formula con cui in molti hanno fatto riferimento al personaggio interpretato da Terence Hill in Un passo dal cielo,  ha fatto breccia nel cuore dei telespettatori. Le prime due puntate della nuova serie, infatti, hanno ottenuto ottimi ascolti (addirittura più alti di quelli registrati alla messa in onda della prima serie), superiori alla media di rete, che hanno permesso alla fiction di conquistare il primato di serie Rai più vista lunga serialità più vista di questa stagione televisiva. Una boccata di ossigeno per la prima rete, che non sta attraversando un bel periodo, anche a causa dell’esito deludente della messa in onda delle fiction, sino allo scorso anno garanzia di successo.

Questa sera Raiuno trasmette la terza puntata della fiction dedicata alla natura con protagonista Terence Hill. Hill è Pietro, anziché la tonaca indossa la divisa del corpo forestale dell’Alta Pusteria, ma è impegnato, anche in questo caso, a risolvere avvincenti gialli. Pietro è di poche parole, ai rapporti umani preferisce quelli con i boschi, li guarda, li osserva, ci parla ed è spettatore di tutto ciò che accade in essi. E quando qualcosa accade, l’enigma va risolto. La serie, ambientata tra le montagne del Trentino Alto Adige, ha voluto essere testimonial della nuova campagna “Alpi” del WWF, con lo slogan “La natura sopra a tutto”. Vediamo le trame dei due episodi in onda stasera.

L’istinto dell’uomo – In un museo vicino a San Candido è ospitata una riproduzione di Otzi, la mummia di un uomo preistorico ritrovata anni fa tra le nevi di un ghiacciaio. Proprio all’inaugurazione della mostra, la mummia sparisce insieme ad alcuni reperti. Al suo posto viene ritrovato il cadavere dell’archeologo che ha organizzato l’evento. I preparativi per le nozze entrano nel vivo: Silvia e Vincenzo hanno scelto i testimoni, Huber organizza l’addio al celibato, che però ha un epilogo inatteso. Chiara ancora non riesce a perdonare Giorgio per essere andato al rave senza dirle niente. Lui invece è preso dal senso di colpa per averla tradita con Miriam.

Tra le nuvole –  Sulle montagne della Val Pusteria viene ritrovata, precipitata, una mongolfiera. Il conducente, un giovane padre di famiglia appena separato dalla moglie, viene ritrovato in fin di vita alcuni chilometri più in la. Pietro non si è ancora dato per vinto e decide di stampare dei volantini con l’identikit di Anya, in cerca di informazioni sulla ragazza. Silvia e Tobias devono partire per una missione nel bosco, da soli, per sei giorni. Vincenzo cerca di nascondere come può la sua gelosia. Una conversazione ascoltata casualmente via radio lo fa andare su tutte le furie.
Nel frattempo Giorgio, ancora roso dai sensi di colpa, continua ad evitare Chiara. La ragazza comincia a pensare che il problema sia il sesso.