Cristiano Ronaldo a C’è posta per te 2012

La storia di un regalo” Maria si prostra al cospetto di colui che viene “ritenuto il più grande campione al mondo“, Cristiano Ronaldo: “questo è il pubblico italiano; complimenti“. Il calciatore, forse perché incapace di pensare altro, si limita a qualche formula di cortesia: “ringrazio per l’invito che mi avete fatto“. Giuseppina scrive a C’è posta per te, insieme al figlio Antonio, per fare dono a Maria, sorella di Antonio, di una cosuccia: il campione portoghese tutto muscoli ed arroganza. “Non sono stata una buona madre, ho tolto e tolgo ancora ai miei figli l’adolescenza. Tolto anche il tetto, perchè sono dovuta tornare a vivere con mia sorella e, mia figlia, con suo padre, perchè non c’erano più i soldi per l’affitto“. Giuseppina è separata da tempo. Aveva un posto fisso e, anche grazie all’assegno di mantenimento corrisposto dall’ex marito, riusciva ad assicurare ai figli una vita agiata. Nel 2005 perde il lavoro ed anche il marito è inadempiente. Incapace di far fronte alle esigenze dei figli, allora adolescenti, Giuseppina si rivolge ad un usuraio. “Ho ammonticchiato debiti su debiti, finchè mia sorella mi ha obbligato a dire la verità ai miei figli“, racconta. Quest’oggi, la donna invoca il perdono della figlia: quello di Antonio, che le siede accanto, l’ha già ottenuto.

Vorrei dirti tante cose belle, parlarti di un futuro migliore, invece devo dirti una cosa che ho nel cuore: ti chiedo perdono“, esordisce Giuseppina, cedendo alla commozione. Ronaldo assiste interdetto: la cosa più dolce che abbia fatto è stata mandare all’ospedale  un paparazzo, colpevole di averlo pedinato. Maria ascolta le parole della madre, proferite dalla conduttrice. Assiste all’ingresso del campione portoghese, che domanda: “posso dirle qualcosa?“. “Ti dirò qualcosa dal fondo del mio cuore. Credo che tutti gli esseri umani debbano saper perdonare. Sarebbe meglio che tu perdonassi tua madre, la vita è tanto breve“; se avesse mostrato l’addominale avrebbe certamente riscosso maggiori consensi…

La ragazza è “impietrita” dall’emozione, Ronaldo ha esaurito le sue belle (?!) parole e in studio cala il silenzio. Maria invoca l’intervento della madre, che chiede, ancora una volta, perdono. Pace fatta; la conduttrice congeda Ronaldo, finalmente.