Ti lascio una canzone – Ottava puntata del 27/10/2012. Live e foto. Ospiti Ornella Vanoni, Paolo Belli, Lorenzo Crespi.

_Marco Magnani_

Pubblicità

Continua, con buon successo di pubblico, la sesta edizione di Ti lascio una canzone, il varietà musicale di Raiuno di Antonella Clerici che stasera giunge all’ottava puntata.  Come ogni sabato spazio alle emozioni con le dodici canzoni in gara stasera, scelte tra le più belle della tradizione italiana ed internazionale arrangiate dall’orchestra diretta dal Maestro Leonardo De Amicis. Come sempre, ogni esibizione viene giudicata dal voto espresso dall’affiatata giuria tecnica presente in studio formata da Massimiliano Pani, Pupo e dal soprano veronese Cecilia Gasdia e dal televoto del pubblico da casa.

tl1tl2tl3tl4tl6tl5tl7tl8tl1tl2tl3tl4tl5tl1tl2tl3tl4tl5tl1tl2

Al giovane talento che vincerà la puntata l’arduo compito di sfidare al podio Vania Ferrara che la scorsa settimana grazie alla ‘spinta’ della giuria che si è espressa (sentendosi in dovere) in suo favore è riuscita a spodestare Mattia Lever (risultato comunque vincitore per il televoto da casa). Ospiti della serata Ornella Vanoni e Paolo Belli: la signora della canzone e il mattatore dello swing si esibiranno nei loro rispettivi grandi successi assieme ai giovani talenti del programma. Inoltre Lorenzo Crespi, il popolare attore farà rivivere momenti da favola vestendo i panni di Aladino. Antonella, invece, si improvviserà majorette esibendosi sulle note del brano “La Banda”.

Antonella, fasciata di rosso,riceve i complimenti dal maestro De Amicis. Allegria, emozioni, tante sorprese ai ragazzi e tanta buona musica, sono gli ingredienti di questa puntata, che vede Emanuele Bretelli ad aprire, interpretando la prima canzone in gara, L’immensità, successo sanremese del 1967. Giudizi: Pani sostiene che siano tutti talmente bravi che cantare sembra facile, anche se, in realtà, non è così, gli assegna 8, Cecilia ha notato l’intonazione ottima e gli dà 9, Pupo è conquistato e assegna 9, per un totale di 26 punti. Per la seconda canzone in gara arriva Giovanni Sutera Sardo pronto ad interpretare Moondance. A fine esibizione arriva Miss Italia, Giusy Buscemi, a fargli una sorpresa. Giudizi: per Pani è stata una bella interpretazione e assegna 9, Cecilia è conquistata oltre che dalla bravura, anche dalla sua eleganza e assegna 10, Pupo lo ha trovato molto bravo a cantare anche in lingua inglese e assegna 9, per un totale di 27 punti.

A ritmo serrato si prosegue con la terza canzone in gara; ad interpretarla arriva Gabriele Acquavia. Prima, però, un videomessaggio di suo fratello Davide, di 16 anni, che esterna tutto il suo affetto. Commosso e felice, Gabriele è pronto ad interpretare In ginocchio da te, canzone del 1964 di Gianni Morandi. Ma ecco che al termine dell’esibizione arriva Davide a fare una sorpresa al suo fratellino, che subito lo abbraccia sciogliendosi in un pianto a dirotto. Anche la madre, in platea, è in lacrime, insieme a Cecilia. Ad Antonella  sembra di essere tornata a fare Il treno dei desideri. Giudizi: Cecilia è stupida per come sia controllato e perfetto, ‘non c’è nulla fuori posto, poi apre la bocca e ci spettina tutti’ ed assegna un bel 10, Pupo spiega di aver deciso il voto prima dell’ingresso del fratello, ha delle capacità straordinarie e assegna 10, Pani ha sentito una piccola indecisione iniziale e assegna 9, per un totale di 29 punti.

Quarta canzone con Valentina Balbelli, che subito inizia a parlare di cibo con Antonella; poi, si prepara ad interpretare E non finisce mica il cielo, canzone di Mia Martini degli anni ’60. Al termine dell’esibizione il pubblico è in delirio e si alza in piedi, stessa cosa fa Cecilia, che stasera sta più in piedi che seduta. Voti: Pupo osserva che ormai sono tutti bravi, stiamo arrivando a livelli vocali eccezionali e lei è stata perfetta, è la The Voice italiana e le assegna 10, Cecilia non sa cosa dire, perchè le note sono state tutte giuste; le assegna 10 e lode, Pani concorda e non essendoci 11, deve dare 10, per un totale di 30 punti. Si cambia genere con la quinta canzone che vede la nuova coppia composta da Andrea Infurna e Antonino Liotta interpretare Mambo number five, non prima di aver parlato delle loro amichette, scherzando con Antonella. Giudizi: Pani ritiene che votando loro si voti lo show e assegna 8, Cecilia assegna 10, sottolineando come questo 10 sia diverso da quelli dati prima, Pupo vota la simpatia dei due ragazzi e assegna 8, per un totale di 26 punti.

Sesta canzone con Matteo Martignoni che pochi giorni fa ha compiuto dodici anni e prima di esibirsi ci diletta facendo delle imitazioni; interpreta Rimmel, di De Gregori. Giudizi: Pupo è molto soddisfatto, ritiene abbia trovato il suo mondo e assegna 9, a Pani piace molto Matteo, non nasconde sia uno se non il suo preferito e decide di dare un voto sulle potenzialità del ragazzo dandogli 10, Cecilia ritiene che abbia fatto dimenticare l’interprete originale e dà 9, per un totale di 28 punti. Per la settima canzone arriva Camille Cabaltera pronta ad interpretare uno dei grandi successi di Laura Pausini, In assenza di te. Giudizi: per Pupo il finale è stato straordinario e assegna 9, per Cecilia invece è stata bravissima all’inizio, mentre nella seconda parte ha forzato un pochino la voce e dà 8, Pani concorda con la collega dando anche lui 8, per un totale di 25 punti.

Ottava canzone con un ragazzino che arriva sul palco con la sua chitarra, non può essere altri che Carlo Fontani, come sempre ‘sponsorizzato’ dal nonno in platea che lo applaude. E’ pronto ad interpretare Sei come la mia moto, ricevendo alla fine la sorpresa di Max Biaggi, da poco eletto campione di Superbike. Giudizi: Pani ritiene abbia cantato bene, che sia stato sul ritmo e assegna 8, Cecilia dice che a volte è meno convinto e convincente dei pezzi che canta, ma comunque è sempre bravissimo e assegna 8, anche per Pupo è un 8, per un totale di 24 punti. Nona canzone con Clara Palmeri che, dopo aver dato la ricette delle lasagne con le sarde, interpreta una canzone di Ornella Vanoni, Domani è un altro giorno. Voti: Pani dice che è brava ed ha una bella voce, dà 9, Cecilia osserva che è difficilissimo cantare questa canzone e assegna 10, Pupo dice che si tratta di una delle più belle canzoni che ha sentito cantare e dà 10, per un totale di 29 punti.

Per la decima canzone arriva Michele Perniola che si esibisce, cantando e danzando, ovviamente su un brano di Michael Jackson, Thriller. E’ uno dei preferiti dei giurati, e anche del sottoscritto, la sua esibizione è davvero impeccabile e identica all’originale. E i giurati non la fanno tanto lunga, dando 10 – 10- 10 per un totale di 30 punti. A ritmo serrato ecco l’undicesima e ultima canzone con Valentina Pezzini pronta ad interpretare Nessun dolore, brano del 1978 della coppia Mogol/Battisti, non prima di aver risposto alle domande di Antonella circa il famoso tortellino di Viareggio. Voti: Pupo è stato conquistato e assegna 9 tra i fischi del pubblico che vorrebbe il massimo, Cecilia dà 9, idem Pani, che assegna 9, mentre il pubblico fischia; un totale di 27 punti.

La combinazione tra i voti della giuria e il televoto da casa decreta che a vincere questa puntata sia Gabriele Acquavia che ha interpretato In ginocchio da te. Ora la sfida al podio: Gabriele ricanta la canzone vincitrice e Vania canta Amor mio. La giuria vorrebbe Gabriele sul podio, il pubblico tramite il televoto decreta che a salire sul podio sia Gabriele Acquavia.

Appuntamento a sabato prossimo con Ti lascio una canzone.

Reality e Talent Show, Televisione, Ti lascio una canzone and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .
Pubblicità

Lascia un commento

*

  1. li seguo dalla prima puntata e sono eccezzionali!!!!!!!!!!!!!!!