Archimede, la scienza secondo Italia1 – Seconda puntata del 30/10/2012 con Niccolò Torielli.

Secondo appuntamento con Niccolò Torielli e la nuova serie di Archimede – la scienza secondo Italia1, il programma che racconta la scienza adottando un linguaggio semplice, ‘giovanile’ conducendoci all’interno del labirinto del sapere, della storia e della tecnologia. Anche stasera Niccolò indossa i panni di uno scienziato sui generis preda dell’incredibile fascino della scienza, una passione che tenterà di trasmettere attraverso reportage, interviste e documentari di produzione internazionale.

In questa nuova edizione le sorprendenti scoperte di Dean Kamen, uno dei più grandi inventori dei nostri tempi, che spiegherà come l’uso della tecnologia e della robotica potranno semplificare la vita degli uomini del terzo Millennio. Inoltre, Greg Foot, audace scienziato, spiegherà le leggi della fisica e curiosi fenomeni naturali con esempi pratici che prevedono spiccate capacità di reazione e di sopportazione. E poi William Shatner, il mitico capitano Kirk di Star Treck, cercherà di trovare spiegazioni logiche o scientifiche a storie curiose e eventi bizzarri apparentemente incomprensibili; esperti scienziati commenteranno i meravigliosi fenomeni legati al sistema solare.

Nella puntata in onda stasera Greg Foot fabbrica una stella e testa l’efficacia dei giubbotti antiproiettile e affronta nuove spettacolari prove per testare la realtà delle cose ; continua l’indagine di Dean&Joenne sulle auto del futuro: come viaggeremo tra pochi anni e cosa potranno fare le automobili di un domani?. E ancora: a ciascuno la sua luna, sono molti i pianeti del sistema solare ad averne più di una e ce ne sono a dozzine, stasera non andiamo sulla luna, ma sulle lune degli altri ; Brendan e Morgan sottoporranno Erik ad esperimenti sulla percezione del colore; Jack scopre che Re Davide è stato un raffinato musicista; le teorie del capitano Kirk sulla fine del mondo.Ci abbiamo giocato tutti con i simulatori di volo, ma come funzionano? Ce lo spiegano Brendan e Morgan come sempre con i loro scherzi scientifici.