Un passo dal cielo 2 – Quarta puntata del 01/11/2012 – Anticipazioni, foto.

Prosegue, con la messa in onda della quarta puntata, il racconto di Un passo dal cielo, la fiction di Raiuno giunta alla seconda stagione, la stessa che sta facendo registrare al primo canale ascolti record. Accolta anche nella scorsa puntata da ottimi ascolti, seppur in calo rispetto alla settimana precedente, anche per il debutto su La7 del programma di Michele Santoro, Servizio pubblico, la fiction che vede Terence Hill nei panni di “Don Matteo travestito da guardia forestale“, continua a detenere, in questa stagione televisiva, il primato di sceneggiato, a  lunga serialità, più seguito.

Hill interpreta Pietro, che indossa la divisa del corpo forestale dell’Alta Pusteria, ed è impegnato, anche in questo caso, a risolvere avvincenti gialli. Pietro è di poche parole, ai rapporti umani preferisce quelli con i boschi, li guarda, li osserva, ci parla ed è spettatore di tutto ciò che accade in essi. E quando qualcosa accade, l’enigma va risolto. La serie, ambientata tra le montagne del Trentino Alto Adige, ha voluto essere testimonial della nuova campagna “Alpi” del WWF, con lo slogan “La natura sopra a tutto”. Vediamo le trame dei due episodi in onda stasera.

La leggenda del pescatore Una sera, sul lago di Braies, Pietro avvista una barchetta in fiamme. Al suo interno il corpo carbonizzato di un esperto pescatore della zona. Qualcuno intanto ha sparato ad Huber, che stava facendo controlli con l’autovelox su una statale. Che le due cose siano collegate? Costretto in ospedale, Huber affida a Vincenzo le sue tre figlie e Greta, una maialina che a tutti gli effetti fa parte della famiglia. Chiara e Giorgio, dopo la confessione del tradimento da parte del ragazzo, sono ai ferri corti. Lei proprio non riesce a  perdonarlo. Pietro, intanto, aiutato da Roccia, tappezza il paese con gli identikit di Anya. Nel frattempo sono arrivati i fondi per un’importante missione in Alaska e Silvia sta seriamente pensando di andarci. Insieme a Tobias ovviamente.

Falsa partenza  – Durante la Sky Marathon, una corsa in alta montagna, sparisce uno dei partecipanti, che viene poi ritrovato morto in fondo ad un burrone. Il ragazzo è figlio di un importante imprenditore della zona. Intanto si è sparsa la voce del tradimento e, per Giorgio, i rapporti con gli amici di sempre si fanno sempre più tesi. Vincenzo ha posto Silvia di fronte alla scelta: o il matrimonio o l’Alaska. Silvia è indecisa, per lei le due cose non si escludono a vicenda. Anche Huber fa un tentativo per far riavvicinare Silvia e Vincenzo, mentre Tobias preme per partire il prima possibile.