Edinson Cavani a C’è posta per te 2012

La storia di un regalo“; il pacco dono, quest’oggi, cela il campione uruguaiano Edinson Cavani. In studio un tifo da stadio accoglie il calciatore del Napoli. I tifosi, che questa sera hanno occupato la platea, intonano Oi vita mia; “guardate che lo mettete in imbarazzo“, fa notare Maria, invitando gli astanti a placarsi. La protagonista della storia, però, è Annarita. La donna vuole fare un regalo al marito, “grande tifoso del Napoli“, vuole chiedere scusa, poichè, talvolta, gli si rivolge usando parole non proprio cortesi: “a volte gli dico che è un buono a nulla“. La crisi economica ha portato via la casa ad Annarita ed al marito. Quest’ultimo, avendo perduto il lavoro, si è mostrato incapace di far fronte al pagamento dell’affitto. Da allora, l’uomo, insieme alla moglie ed ai figlioletti, vive a casa dei suoceri. Annarita è emozionata, Maria osserva: “Il coraggio ce lo metti ogni giorno a casa tu, qui è una passeggiata, visto quello che passi“.

Gianfranco, il postino, introduce Mario. Annarita prende la parola: “è da un sacco di tempo che non ridiamo. Stasera voglio vederti ridere. Per noi, per me, Celeste e Carol, sei l’uomo migliore del mondo“. L’uomo ascolta commosso le parole che la moglie ha voluto affidare alla conduttrice. “Vorrei mettere sotto un velo ogni tuo desiderio e vederlo realizzato“, al momento, quel velo, cela i desideri dei figlioletti, giacchè nasconde una montagna di giocattoli.

Per Mario, invece, Edinson, che adesso siede al suo fianco. “Tu sei un campione, un eroe che ti svegli ogni mattina per cercare di trovare una soluzione ad una responsabilità che hai e che è la tua famiglia“, Edinson si commuove e rivela il motivo di tanta emozione: “anch’io vengo da una famiglia umile. E non è perchè oggi mi trovo qua che io sono cambiato. Sono sempre di quella famiglia“. Edison porge all’uomo la sua maglia autografata, Mario spiega: “al di là della squadra, io sono tifose di te“. Un altro “regalino” per Mario, un portafoglio con “dentro qualcosa“. “E’ un sogno, per me, averti qua“, conclude Mario.

Annarita invoca il perdono di Mario: “scusami per tutte le volte che ti dico che sei un buono a nulla: lo dice la bocca, non il cuore. Non voglio più sentire dalla tua bocca la parola fallito: tu sei il mio guerriero“. L’uomo risponde con un sorriso ed un grazie. Cavani, infine, coglie l’occasione per annunciare l’arrivo di un secondo figlio.

Clicca qui per la diretta dell’intera puntata.

In aggiornamento