Centovetrine: le trame dal 5 al 9 novembre 2012 – Anticipazioni.

Ecco le trame delle puntate di CentoVetrine da lunedì 5 a venerdì 9 novembre.

Nelle puntate precedenti… – Mentre Viola e Damiano cercano di trovare un modo per lasciare l’isola deserta in cui si trovano potendo così lanciare un aiuto di soccorso, una minaccia incombe su Margot e Cecilia e Thomas accorrono ad aiutarla.  Yuri propone a Carol un’alleanza in modo così da impedire la fusione della Circus e della Ferri. Carol è tentata ma anche fortemente dubbiosa e non sa se potersi fidare o meno Sebastian è sempre più convinto della sua nuova avventura imprenditoriale e della rinata storia d’amore con Laura. Jacopo, dopo aver confessato a Diana tutti i suoi sbagli del passato, conclude ogni rapporto con lei e decide di dimettersi dalla holding. Nella redazione del centro commerciale arriva un nuovo direttore, Francesco Onorati: Carmen ne è entusiasta ,mentre Margot entra subito in competizione con lui. Serena riceve una strana proposta da Zanasi.

Questa settimana… – Diana non rivela ad Ettore i motivi della rottura con Jacopo. Maddalena rischia di cedere al fascino di Ettore, ma poi si sottrae. Sull’isola, Damiano si rende conto che Viola ha bisogno di lui per non sentirsi sola. Dopo aver ricevuto una proposta di lavoro da Maddalena, Ivan si scontra con Jacopo. Yuri rifiuta le avance di Maddalena, avendo capito che la donna in realtà si sente attratta da Ettore. Margot approfitta della solidarietà di Sebastian per scucirgli un invito a cena. Nel corso della conferenza stampa in cui si annuncia la fusione della Circus e della holding Ferri, Cecilia è vittima di un brutto scherzo. Ciò avvilisce la ragazza, che si ritrova pure nel mirino dei giornalisti, ma Thomas le è vicino.

È il compleanno di Damiano e sull’isola Viola lo festeggia come può. Serena si lascia andare ad un gesto disperato, cadendo sempre di più nel losco mondo di Zanasi. Thomas racconta a Cecilia di sua moglie, ma la donna riceve, presto, una brutta sorpresa: hanno riaperto le indagini sul caso di Esmeralda. Jacopo confessa a Diana tutti gli sbagli commessi in passato. Yuri propone a Carol un’alleanza tesa ad impedire la fusione della Circus e della Ferri, ma la Grimani non riesce a fidarsi del tutto. Serena si allontana sempre più dagli affetti e da Brando. Sebastian è sempre più convinto della sua nuova avventura imprenditoriale e della rinata storia d’amore con Laura. Margot spera di entrare a far parte del nuovo “Cento” in un ruolo da protagonista. Jacopo e Diana vivono una dolorosa separazione. Jacopo rassegna le dimissioni dalla holding.

Nella redazione di Cento è giunto un nuovo direttore, Francesco Onorati. Carmen ne è entusiasta, invece Margot entra in competizione con lui. Serena riceve una strana proposta da Zanasi. Ettore e Maddalena restano bloccati in un ascensore guasto: l’attrazione culmina in un bacio. Cecilia ha trovato una nuova pista nell’indagine sulla banda mascherata, ma ha bisogno della collaborazione di Margot. Serena attua il suo piano per mettere fuori gioco il padre di Anja, avversario di Zanasi. Nonostante Carol non sia d’accordo, Ettore decide di proseguire nella fusione con la Circus.

Jacopo rifiuta la proposta di Ettore di fargli da spalla nella nuova avventura imprenditoriale e ne spiega il motivo a Diana. Il clown Albert è fuori combattimento e dunque Yuri è riuscito a mettere al sicuro i segreti di Maddalena. Serena soccombe al suo lato oscuro. Maddalena ritiene Ettore responsabile della morte di suo marito. Jacopo Castelli sta per coronare il suo sogno d’amore, ma deve fare i conti con le ombre del passato. Margot si propone a Sebastian come nuova direttrice di Cento. Jacopo dice a Sebastian che, se Diana ha perso il bambino, la colpa è anche sua. Ivan sta di nuovo per cedere alla tentazione dell’alcool, ma riceve una mail dal suo “angelo custode“. Sebastian diventa il nuovo editore di Cento. Diana non può più avere figli e Jacopo è oppresso dai sensi di colpa. La vendetta di Maddalena si compirà nel giorno del matrimonio di Diana e Jacopo. Serena cerca di liberarsi del ricordo di Damiano. Scopriamo che il Bauer e Viola sono ancora vivi