Squadra Antimafia 4, Beniamino Catena, regista: “l’ultima puntata in tempo reale”

La quarta stagione della serie sulla Mafia, o meglio, sull’antimafia, la più seguita, perché anche la più avvincente, si avvia all’epilogo, ma già si lavora al seguito. Il successo è clamoroso, la platea di aficionado nutrita, il regista, Beniamino Catena, a tale proposito, ha dichiarato:

Il successo è determinato probabilmente da una messinscena cinematografica molto libera, ‘sporca’, ruvida, da modernissimo film d’azione americano. Il cast si è inoltre sempre rinnovato con nuovi interessantissimi inserimenti.

Catena, in un’intervista de IlSussidiario, si è anche lasciato andare a qualche dettaglio riguardante il finale di stagione, anticipando ai fan della Duomo che “la puntata finale sarà tutta in tempo reale, sul modello della serie tv 24: i cento minuti della durata della puntata corrisponderanno a cento minuti della storia, che culminerà in un imperdibile finale. Ci sarà un timer sullo schermo che scandirà il tempo che scorre. Questa quarta stagione sarà un susseguirsi di colpi di scena e modi di racconto diversi e sorprendenti“.

Riguardo alle novità della quinta stagione, della quale sono da tempo iniziate le riprese, Catena ha rivelato che ci saranno degli nuovi ingressi nel cast: ci sarà Francesco Montanari, il noto Libano di Romanzo Criminale e Luigi Diberti, famoso attore teatrale.

Tra chi rimane, invece, si annoverano Greta Scarano, l’ispettore capo Leoni, Ludovico Vitrano alias Gaetano Palladino; Marco Bocci, Domenico Calcaterra; Giordano De Plano, che interpreta Sandro Pietrangeli; Andrea Sartoretti, il cui ruolo del mafioso Dante Mezzanotte acquisterà maggior rilievo e, naturalmente, Giulia Michelini, la fascinosa Rosy Abate. Del vice questore Claudia Mares, un’intensa Simona Cavallari, nessuna traccia: l’uscita di scena, dunque, sarà definitiva?