Squadra Antimafia 4 Palermo oggi – Penultima puntata del 12/11/2012 – Anticipazioni e foto

E’ surreale, folle, quasi fumettistico, senza pretese di rappresentare la realtà“; Marco Bocci, alias Domenico Calcaterra, nel tentativo di riconoscere le ragioni del successo di Squadra Antimafia 4 – Palermo oggi, faceva riferimento, sulle pagine di Tv Sorrisi e Canzoni, alla componente ‘fumettistica‘ del poliziesco targato Taodue. Dopo aver assistito, increduli ed ammirati, al passionale “incontro” tra il vicequestore e la redenta Rosy Abate, non possiamo che concordare con Bocci, riconoscendo nelle acrobazie sessuali dei due qualcosa di “surreale“, di “folle“. I fan della serie, come prevedibile, si sono scatenati, soprattutto sui social network: alcuni apprezzando le doti (recitative) dei due interpreti, altri commentando irati la scelta di Calcaterra, che con questo gesto ha offeso la memoria dell’amata Claudia. D’altronde, Bocci l’aveva anticipato: “Calcaterra perde ogni punto di riferimento. Non è più lucido, commette errori uno dietro l’altro, anche se è determinato nel continuare a fare il suo lavoro“. Ora siamo curiosi di capire come evolverà quella che potremmo definire una liaison dangereuse e, soprattutto, di conoscere la reazione di Claudia Mares, semmai quest’ultima dovesse tornare… d’altronde, se la sua morte è un fatto relativo, come ha spiegato Simona Cavallari, non è escluso che il vicequestore torni in scena e, magari, riveli l’identità del padre del piccolo che portava (porta?) in grembo.

Nell’ottavo appuntamento, in onda questa sera: sempre più complice di Rosy Abate, Calcaterra riesce a salvarla dall’ennesimo attentato dei Mezzanotte, che, dopo avere dichiarato e vinto la guerra contro gli Scianna per il controllo del traffico di droga a Palermo, con la collaborazione di De Silva vogliono conquistare il mercato europeo, cominciando da Milano. Calcaterra riesce nella difficile impresa di seguirli a Milano, ma il suo lavoro e quello della sua squadra rischia di venire vanificato da un nuovo imprevedibile antagonista.

Nel penultimo appuntamento, in onda lunedì 12 novembre, torna in scena il Pubblico Ministero Giorgio Antonucci (Gianmarco Tognazzi), protagonista della terza serie che l’aveva visto agevolare le azioni criminali di Rosy Abate, adesso nemico di Domenico Calcaterra. Antonucci, infatti, agirà per intralciare i piani del vicequestore, che, intanto, si è rivolto a De Silva per incastrare i fratelli Mezzanotte. Calcaterra, dunque, si troverà a dover agire con maggior cautela e discrezione, al fine di sfuggire al controllo dell’ex Magistrato Antonucci, ma questo non gli impedirà di finire in una trappola mortale. Il ritorno di Antonucci, inoltre, potrebbe contribuire alla risoluzione di un dilemma, quello legato alla paternità del bambino che Claudia Mares portava in grembo, prima dell’attentato.