La prova del cuoco – Puntata del 6/11/2012 – Claudio Lippi sostituisce Antonella Clerici.

Salta l’anteprima: Antonella, quest’oggi, non c’è. Claudio Lippi fa il suo ingresso e giustifica l’assenza della conduttrice: “questo applauso va ad Antonella, che vi saluta. Crede di poter fare sempre tutto. Non è grave… la renella… Per fortuna, ha capito che un giorno di riposo non fa male. Grazie di aver chiamato ancora me“. Tuttavia, anche a Claudio il fato riserva atroci sofferenze, “altro che calcoli renali!“: Annina lo attende e, mo, so’ dolori!

A sfidare la nostra cuoca, quest’oggi impegnata in un nuovo match di Anna contro tutte, è un’energica casalinga marchigiana, Irma Giampieri. Il ‘piatto del contendere’ è: pappardelle al ragù di anatra. “A proposito di anatra…“, Claudio raggiunge Annina, che non intende perdere tempo e, prima di mettersi all’opera, manda un bacio ad Antonella. A giudicare i cuochi in gara, quest’oggi, la new entry Maria De La Paz ed il veterano Marco Bottega.

Irma mette a cuocere l’anatra su una base di soffritto sedano, carote e cipolla. Dopo qualche minuto, aggiungiamo il macinato di carne e sfumiamo con del vino bianco. Infine, aggiungiamo il pomodoro. Annina dissente: “non è più il sugo d’anatra questo“; ma Irma ribatte: “alle Marche lo facciamo così, poi che ne so… se sta zitta forse è meglio!“. La signora prosegue, preparando le fettuccine.

Anna mette a cuocere l’anatra disossata con il soffritto ed aggiunge i funghi porcini. Intanto, prepara il brodo con la carcassa dell’anatra. Aggiunge al soffritto una bacca di ginepro, una foglia d’alloro e sfuma con del vino rosso. Infine, aggiungiamo la passata. Anzinchè il macinato, inoltre, Annina aggiunge il petto d’anatra tritato.

Anna, inoltre, prepara le pappardelle con la farina integrale. Entrambe le signore mettono a cuocere la pasta. Una volta scolata, non resta che condirla col ragù e servirla ai giudici. Il verdetto: Maria non condivide la scelta di Irma di mischiare anatra e macinato ed assegna un 4; Marco, invece, assegna un bel 6. Ad Anna, invece, Maria assegna 8, Marco dà 7. Dunque, vince Annina e con largo margine.

L’appetito vien mangiando” i manicaretti confezionati dal maestro in cucina di oggi, Sergio Barzetti. Prima, però, l’appello alla generosità degli spettatori, affinchè possiate sostenere la ricerca dell’Airc. Il maestro propone dei bicchierini di patate farciti, prima, però, rivolge a Claudio qualche domandina sui trascorsi con Antonella; “ma è un esame?“, domanda stupito il conduttore.

Lessiamo le patate e tritiamo le carote. Impastiamo le patate con l’uovo, “solo il tuorlo?“, domanda Claudio, “si, e senza guscio“, aggiungiamo le carote, il formaggio grattugiato, un pizzico di sale e di noce moscata. Claudio, intimorito dagli interrogativi e dai compiti assegnatigli da Sergio, si rivolge ad Antonella: “curati e torna prestissimo!“.

In una padella, rosoliamo con un filo d’olio lo speck, ridotto a striscioline. Aggiungiamo delle foglie di salvia, degli spinaci e dei pioppini. “Domani facciamo il passo a due io e te?“, domanda Sergio, “no, ho impegni…“, replica Claudio. Tagliamo il toma a cubetti, spennelliamo dei pirottini con burro a pomata e li cospargiamo di grissini ridotti in briciole. Foderiamo lo stampino con il composto di patate, lo farciamo con i funghi spadellati e chiudiamo con altro impasto. Inforniamo a 200° per 12 – 15 minuti. Il piatto è pronto!

A casa Clerici, oggi, è un momento importantissimo, con una ricercatrice Aric“, la dottoressa Anna Villarini affiancherà Anna Moroni nella preparazione di una ricetta tratta da Le ricette di casa Clerici 2. Una ricetta, quella della zuppa di lenticchie con pane integrale, preparata con ingredienti che aiutano a prevenire l’insorgere di tumori.

Il Fondo Mondiale sulla ricerca sul cancro, infatti, raccomanda di mangiare ogni giorno un alimento integrale. Rosoliamo sedano, carote e cipolla triturati con un filo d’olio. Aggiungiamo al soffritto la lenticchia, che abbiamo lavato e cotto a parte. Frulliamo le lenticchie con un mixer ad immersione, aggiungiamo un po’ di passata di pomodori. Diluiamo con del brodo vegetale e serviamo con pane integrale e noci. Buon appetito!

Dopo il gioco della lotteria che vede assegnare 30 mila euro e 8 mila euro e anche il montepremi di 93 mila euro per aver indovinato, dopo che il simbolo è uscito alla ruota, dove si nascondeva il pulcino, ecco la gara dei cuochi che vede nel pomodoro Marco Bottega e nel peperone Maria De La Paz abbinati ai concorrenti Francesco Sorce e Tiziana Zanchi.

A giudicare oggi è il televoto da casa che deve giudicare la popolarità dei due concorrenti. Bruschettine con alici ai profumi mediterranei  e bucatini con alici e finocchietto selvatico oppure pici all’aglione e filetto di cinta senese con cavolo nero e crema di cannellini? Il pubblico non ha dubbi, e con il  67% di preferenze, assegna la vittoria alla squadra del pomodoro.

A domani con La prova del cuoco.