Ris Roma 3 – Settima puntata del 14/11/2012 – Anticipazioni.

Sesto appuntamento con la squadra dei Ris di Roma. Il quinto, seguito da 3milioni 416mila spettatori, share del 12,87%, ha fatto registrare un’ulteriore flessione negli ascolti, che fa temere sul destino della serie Taodue, giunta all’ottava stagione, se comprendiamo nel nostro calcolo le cinque stagioni ambientate a Parma. Che sia giunto, come per Distretto di polizia, il momento di staccare la spina? Certamente la responsabilità del tracollo non è da attribuire esclusivamente alla formula logora e ripetitiva, ma anche alla scelta sventurata di programmare al mercoledì sera una serie che ambisce a quel target che non sa resistere al fascino del pallone e che, quindi, preferisce le gesta dei calciatori a quelle dei Ris. Questa sera, la sesta puntata di Ris Roma. Ve ne anticipiamo la trama.

Nella sesta puntata in onda questa sera, due nuovi episodi. Nel primo, dal titolo Biglietto solo andata, fallito all’ultimo minuto l’arresto di un membro della banda del Lupo, Lucia si trova ad affrontare dei momenti difficili col generale Abrami e la Territoriale, poco disposti a sostenerla quando lei crede di aver localizzato il prossimo obiettivo della Banda. Nel secondo dei due episodi, L’ultima confessione, la Banda colpisce ancora suscitando scalpore, ma stavolta rinunciando alla quasi totalità del bottino. Dalle indagini emerge il possibile coinvolgimento di un complice esterno. Intanto i Ris vengono chiamati ad indagare sull’omicidio di un parroco.

Nella settima puntata in onda mercoledì 14 novembre, l’episodio dal titolo Riscatto del capitano. Lucia Brancato è sul banco degli accusati, vittima della trappola del Lupo e dei suoi complici che sono riusciti nel tentativo di farla incriminare per l’omicidio di Riccardo Vanni, il ragazzo che Lucia stava cercando di allontanare dalla vita della figlioccia Rosanna. Tutte le tracce trovate dai Ris sembrano dimostrarela colpevolezza di Lucia, la quale viene sospesa dal servizio. Adesso gli altri Ris, capitanati da Ghirelli, devono tentare di scagionarla.

Nel secondo dei due episodi, dal titolo Salvate Lara!, scoperta l’identità dell’uomo che faceva da spia alla banda del Lupo, Greco, parte una corsa contro il tempo per salvare la figlia Lara, prigioniera dei criminali. I Ris tentano di far credere al Lupo che Greco non è stato ancora scoperto, e che, quindi, è ancora capace di fornirgli informazioni. Intanto, un nuovo caso: il ritrovamento del cadavere di una giovane donna sulle sponde del Tevere.