I menù di Benedetta – Puntata del 09/11/2012 – Le ricette del menù “senza glutine e squisito”.

Menù senza glutine e squisito“, nella puntata del 9 novembre. Oggi tutto senza farina… Benvenuti… oggi facciamo un menu squisitissimo e senza glutine, lo dedico un po’ a mio marito  Fabio che da un po’ di tempo ha scoperto di essere intollerante al glutine e quindi ha un po’ modificato il nostro menu famigliare.  Facciamo una focaccia speciale proprio perchè fatta senza farina e viene un esperto a cucinarla per noi, poi  un risotto alle triglie… involtini di verza con crema di patate e qui viene una mia amica carissima a cucinare con noi e  per finire una torta, senza farine e con tantissime nocciole…“, e allora mettiamoci a cucinare!

“Goloso“, “salutare“, “veloce“: Benedetta Parodi torna ad attingere al glossario gastronomico della lingua italiana, riconoscendo nei tre termini sopra riportati gli aggettivi più adatti a definire le pietanze che affollano la sua tavola. La cuoca piemontese torna a proporre delle ‘ricettine‘ da leccarsi le dita nella seconda stagione de I menù di Benedetta, in onda dal lunedì al venerdì, alle 18:20, su La7. UnDueTre.com rinnova l’impegno assunto con i lettori lo scorso anno e torna a documentarvi le ‘appetitose follie‘ di cui Benedetta è capace. Vi proponiamo ingredienti e procedimento che vi aiuteranno nella preparazione di un’invitante torta di nocciole senza farina,  dei salutari fagottini di verza su crema di patate,  una gustosa focaccia senza farina, infine del  risotto alle triglie.

Incominciamo con un’invitante torta di nocciole senza farina.

Sbattiamo i tuorli con lo zucchero, tritiamo le nocciole, ne teniamo da parte un pochino mentre le altre le mischiamo ai tuorli, montiamo a neve gli albumi con un pizzico di sale, li aggiungiamo delicatamente al composto amalgamando tutto, trasferiamo il tutto in una tortiera foderata con carta forno e cuociamo a 180° per 30 minuti. Completiamo co le nocciole rimaste e lo zucchero a velo. Facoltativamente decoriamo il piatto con topping al cioccolato.

Continuiamo con dei  fagottini di verza su crema di patate.

Tagliamo la parte dura delle foglie di verza, le sbollentiamo. Rosoliamo lo speck tagliato a dadini, in una padella a parte rosoliamo i funghi con l’aglio,saliamo e aggiungiamo il prezzemolo. Farciamo le foglie di verza con i funghi, i dadini di speck, pezzetti di provola e chiudiamo formando i fagottini, li trasferiamo in una teglia da forno imburrata , completiamo con fiocchetti di burro e parmigiano. Mettiamo in forno al grill caldo per 5 minuti. Per la salsa lessiamo le patate tagliate a dadini in poca acqua salata, frulliamo le patate con un po’ di burro e lo zafferano. Serviamo i fagottini sulla crema e completiamo con altro parmigiano.

Proseguiamo con la focaccia senza glutine.

Sciogliamo il lievito nell’acqua, aggiungiamo la farina di riso, la farina senza glutine, la fecola di patate, impastiamo con l’olio per qualche minuto. Facciamo lievitare in una teglia unta per un’ora e cpoi cuociamo per 30 minuti a 190°nel forno ventilato.

Concludiamo con il risotto alle triglie.

Facciamo un classico risotto partendo dal soffritto di scalogno con l’olio, aggiungiamo il riso, sfumiamo con il vino e facciamo cuocere aggiungendo il brodo. Per la salsa facciamo rosolare in una padella i peperoni tagliati a pezzetti con l’aglio e il burro,  sfumiamo con l’aceto e il vermut, saliamo e facciamo cuocere aggiungendo del brodo vegetale. Mariniamo le triglie in olio e zafferano e poi le friggiamo. Serviamo il risotto con la salsa ai peperoni e le triglie fritte.