Linea Blu – Puntata del 10/11/2012 – Lampedusa, l’isola più estesa dell’arcipelago delle Pelagie.

Come consuetudine al sabato pomeriggio, ecco una nuova puntata di Lineablu, il programma condotto da Donatella Bianchi con la partecipazione di Fabrizio Gatta, che da vent’anni naviga lungo gli 8.000 chilometri di coste della penisola italiana, esplora l’infinito mondo sommerso, ci rende familiari le isole più lontane raccontando storie di mare e di pescatori, dai luoghi più suggestivi del Mediterraneo. L’obiettivo, come sempre, è quello di promuovere la cultura del mare, ponendo grande attenzione ai problemi ambientali, di vita e di lavoro.

Grande attenzione viene dedicata alle riprese subacquee per conoscere più da vicino un mondo affascinante, ricco di magia e avventure e ancora quasi sconosciuto. In ogni puntata con il telegiornale del programma vengono diffuse le news più importanti: curiosità,  normative, fatti di cronaca, appuntamenti. Anche la puntata di oggi ci riserva un viaggio alla scoperta del mare, della natura e delle antiche tradizioni, alla scopertadell’isola di Lampedusa, la più estesa dell’arcipelago delle Pelagie, a soli 113 km dalle coste africane.

Dalle difficoltà nei collegamenti con la Sicilia per far arrivare il pesce sui mercati, allo sconfinamento dei pescherecci tunisini, un’intervista con il Ministro Catania sulle principali problematiche della marineria locale. Un’emozionante immersione alla scoperta dei fondali incontaminati dell’isola di Lampione.  Con  il prof. Calabrese, a Morlupo, vicino Roma, in un caratteristico ristorante, preziosi consigli nella scelta della pasta e gustose ricette a base di pesce.   Per la rubrica “Gatta racconta” Fabrizio Gatta  sarà ad Oristano, in Sardegna, per parlarci di un interessante iniziativa per la raccolta, il trattamento, e la destinazione finale dei pneumatici fuori uso ed il recupero di aree verdi.

Per la rubrica Vita di Mare, realizzata in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, con Donatella Bianchi, andiamo a visitare un impianto di acquacoltura, specializzato nella riproduzione di avannotti di ricciola, esempio  della proficua collaborazione tra personale specializzato e pescatori.