Ris Roma 3 – Penultima puntata del 26/11/2012 – Anticipazioni.

Ottavo appuntamento con la squadra dei Ris di Roma. Il settimo, seguito da 4milioni 078mila spettatori, share del 15,73%, ha fatto registrare una crescita dell’audience ragguardevole, se non prodigiosa. Nelle ultime settimane, infatti, la fiction Taodue ha sofferto il confronto con i match calcistici trasmessi da Italia1; quindi, l’appuntamento, attesissimo, della Nazionale italiana con la Francia, trasmesso da Rai1, ci aveva indotto a pensare che Ris potesse rimanere vittima di un emorragia d’ascolti; invece, il poliziesco è riuscito nell’impresa di risalire la china, anche se a 3 puntate dalla fine ed alla vigilia di un’altra, importante sfida: la prima serata del lunedì. La nona puntata, la penultima, infatti, sarà trasmessa lunedì 26 novembre; al mercoledì, invece, assisteremo all’atto finale. Questa sera, però, l’ottava puntata di Ris Roma. Ve ne anticipiamo la trama.

Nell’ottava puntata in onda questa sera, due nuovi episodi. Nel primo, dal titolo Indentità segreta, dopo la liberazione della figlia di Greco, la ragazza aiuta i Ris nelle indagini, informandoli del desiderio del suo carceriere Gerry di porre fine alle violenze della Banda. I Ris cercano un modo per mandargli un messaggio e convincerlo a collaborare con la giustizia. Nel secondo dei due episodi, L’ho scritto io, durante una rapina in un’armeria, la banda del Lupo si appropria di attrezzature elettroniche che sembrano convalidare quanto Greco aveva ipotizzato: il Lupo sta preparando un colpo clamoroso, che gli permetta di allontanarsi dal paese da vincitore. Ma stavolta i Ris mettono sotto scacco il Lupo attaccandolo proprio nel suo punto debole: il fratello Gerry.

Nella penultima puntata in onda mercoledì 26 novembre, dopo lo scontro a fuoco all’esterno della clinica in cui si stava curando, il Lupo vuole servire la sua vendetta, per poi scappare all’estero con i proventi dell’ultimo colpo in preparazione. Ma i Ris riescono e capire dove si nasconde la banda e stringono d’assedio i criminali. Intanto, gli agenti si trovano ad indagare su un assassino seriale, abile e sfuggente, che sceglie le sue vittime spostandosi a bordo di un taxi e che cercherà di far fuori anche uno della squadra. Proseguono le indagini sulla Banda del Lupo e sul colpo che dovrebbe garantire loro un futuro agiato, all’estero.