I menù di Benedetta – Puntata del 22/11/2012 – Le ricette del menu “del ringraziamento”.

Menù del ringraziamento“, nella puntata del 22 novembre. “Benvenuti a tutti, al pubblico in studio, oggi festeggiamo il giorno ringraziamento e quindi menu tradizionale americano. Partiamo con una vellutata leggera fatta con la zucca, ma poi ci mettiamo sopra anche un raviolo…insomma una ricetta proprio straniera perchè oggi è un menu che non è italiano, un piatto comunque leggero perchè dopo arriva  il signor tacchino, quello del ringraziamento, quindi ripieno , da imparare per noi italiani perchè è davvero squisito  e lo faremo con un attore americano molto famoso e conosciuto (Daniel McVicar),  poi facciamo dei panini  al altticello che è una sorta di panna acida,… e per finire visto che la stagione è questa facciamo una super torta di castagne e cioccolato”, quindi mettiamoci a cucinare.

“Goloso“, “salutare“, “veloce“: Benedetta Parodi torna ad attingere al glossario gastronomico della lingua italiana, riconoscendo nei tre termini sopra riportati gli aggettivi più adatti a definire le pietanze che affollano la sua tavola. La cuoca piemontese torna a proporre delle ‘ricettine‘ da leccarsi le dita nella seconda stagione de I menù di Benedetta, in onda dal lunedì al venerdì, alle 18:20, su La7. UnDueTre.com rinnova l’impegno assunto con i lettori lo scorso anno e torna a documentarvi le ‘appetitose follie‘ di cui Benedetta è capace. Vi proponiamo ingredienti e procedimento che vi aiuteranno nella preparazione di una vellutata di zucca e capesante, un tradizionale tacchino ripieno, golosi panini al latticello, una deliziosa  crostata di pere con farina di castagne.

Iniziamo con una vellutata di zucca e capesante.

Rosoliamo lo scalogno in olio e burro, aggiungiamo la zucca tagliata a pezzetti, il brodo vegetale, un po’ di acqua, saliamo e facciamo cuocere. Tagliamo in due le capesante e le rosoliamo in padella antiaderente con il burro un minuto per lato, lessiamo i ravioli, aggiungiamo la panna alla zucca e frulliamo ad immersione, aggiungiamo il latte, scoliamo i ravioli e li passiamo nel fondo di cottura delle capesante. Serviamo la vellutata di zucca con le capesante, sopra i ravioli e completiamo con il prezzemolo.

Continuiamo con il classico tacchino ripieno.

Per il ripieno rosoliamo la cipolla con il sedano e le mele tagliate a pezzetti, sfumiamo con vino e brodo. In un’altra padella cuociamo le salsicce sbriciolate a pezzi, aggiungiamo al composto di mele, uniamo anche le castagne e facciamo sobbollire qualche minuto, uniamo il pane, la panna, un uovo, la salvia e il timo, riempiamo il tacchino con tutto il composto, chiudiamo, massaggiamo con il burro, saliamo e pepiamo e cuociamo in forno 1 ora e 20 minuti coprendo il tacchino e bagnandolo con il fondo di cottura.

Proseguiamo con i panini al latticello.

Mescoliamo la farina con il lievito,  uniamo lo zucchero, il bicarbonato, il burro, il latte, lo yogurt, un pizzico di sale, amalgamiamo e impastiamo il tutto, stendiamo con il mattarello, ricaviamo dei cerchi, li mettiamo su una teglia foderata concarta forno e cuociamo a 250° per 5 minuti e per altri 5 minuti a 230°.

Concludiamo con una deliziosa crostata di pere con farina di castagne.

Iniziamo preparando la frolla e impastando la farina di castagne con il burro, lo zucchero, le uova e il sale, impastiamo bene, lasciamo riposare, stendiamo la frolla col mattarello, la mettiamo alla base di una tortiera foderata con carta forno, la bucherelliamo, mettiamo sopra i biscotti secchi frullati, le pere tagliate a dadini, il cioccolato tagliato a epzzetti piccoli, ricopriamo tutto con l’altra parte di frolla e inforniamo a 175° per 35 minuti. Spolveriamo con lo zucchero a velo.