Un passo dal cielo 2 – Settima puntata del 22/11/2012 – Anticipazioni, foto.

Penultima puntata, la  settima, per Un passo dal cielo, la fiction campione d’ascolti di Raiuno che vede tra i suoi protagonisti Terence Hill. Molti i punti in comune con l’altra serie interpretata da Hill, Don Matte0 (che se per la nuova serie dovremo aspettare il prossimo autunno, a partire da gennaio, sempre al giovedì sera, potremo rivedere in replica l’ultima serie): la genuinità del personaggio, i casi di cronaca al centro di ogni episodio, per citarne alcuni; ma sono parecchie anche le differenze, tra queste la presenza nell’intreccio di storie sentimentali e l’irrompere dell’elemento naturale, con la prorompente bellezza dei paesaggi delle montagne trentine.

Hill è Pietro, che indossa la divisa del corpo forestale dell’Alta Pusteria, ed è impegnato, anche in questo caso, a risolvere avvincenti gialli. Pietro è di poche parole, ai rapporti umani preferisce quelli con i boschi, li guarda, li osserva, ci parla ed è spettatore di tutto ciò che accade in essi. E quando qualcosa accade, l’enigma va risolto. La serie, ambientata tra le montagne del Trentino Alto Adige, ha voluto essere testimonial della nuova campagna “Alpi” del WWF, con lo slogan “La natura sopra a tutto”. Vediamo le trame dei due episodi in onda stasera.

Vite sospese – Fabio Badia, ex-campione di free climbing, è rimasto zoppo dopo una caduta durante una sfida con l’avversario di sempre Mattia. Quando questo viene trovato morto, si pensa subito a Fabio, che gli aveva sempre attribuito la responsabilità dell’ incidente. Giorgio, nel suo tentativo di riconquistare Chiara, scopre che Marco non è quello che sembra. Prova a mettere in guardia la ragazza ma lei pensa che lui sia solo geloso. Intanto Pietro si mette sulle tracce della ragazza misteriosa con il tatuaggio uguale a quello di Anya. Silvia è tornata in anticipo a San Candido. Le cose con Vincenzo però sembrano essere cambiate, anche perchè adesso c’è Astrid che però, in fondo, spera sempre che il suo ex torni da lei.

La fuga – Durante una delle sue cavalcate in mezzo al bosco, Pietro trova un furgone abbandonato. Al suo interno c’è il cadavere di Gabriel, il giovane stalliere di una ricchissima famiglia della zona. Chiara ha scoperto il vero volto di Marco, che ha provato a costringerla a fare l’amore con lui. Adesso lei e Giorgio sembrano pronti a ricominciare da capo, anche se l’handicap di Chiara sembra ancora essere un ostacolo insormontabile per una relazione serena. Il padre di Silvia si sente male e finisce all’ospedale. Sembra l’occasione per far riavvicinare lei e Vincenzo. Prima però, anche per l’insistenza di Huber, il commissario deve risolvere l’equivoco con Astrid, che ormai è convinta di essere la sua fidanzata. Nel frattempo però Silvia fa una scoperta che potrebbe cambiare le carte in tavola. Le indagini sulla morte di Gabriel portano Pietro a fare importanti passi avanti anche nella ricerca della verità su Anya. La chiave è quella ragazza misteriosa che gli è già sfuggita due volte.