La prova del cuoco – Puntata del 06/12/2012 – Tanti auguri Antonella!

Torta fatta da Sal De Riso per Antonella

Antonella ringrazia il pubblico in studio che la accoglie con il consueto affetto, donandole, in aggiunta, fiori e cadeaux di ogni fattura; anche la regia si aggiunge al coro e manda la musichetta che ci consente di augurare alla nostra Antonella tanti auguri di Buon compleanno. Antonella, quasi commossa, ringrazia tutti spiegando che “è sempre bello compiere 40 anni”. Qualche battuta con Andrea e la conduttrice raggiunge Carlo Cambi, pronto a raccontare lo scontro culinario tra due regioni, in un nuovo match del Campanile Italiano.

A sfidare i pluripremiati campioni  della Calabria (Belvedere Marittimo, Cosenza), rappresentata da marito e moglie che propongono gli involtini di pesce spada e i raschiavelli con tripudio di verdure e calamari, ci sono gli sfidanti dell’Abruzzo (Sulmona, L’Aquila), rappresentato da marito e moglie che propongono le pappardelle di farina di solina con ricotta cremosa, guanciale e pecorino, e le costatine di agnello al mosto cotto con purea di aglio rosso di Sulmona.

Antonella si divide tra le cucine delle due regioni per parlare con i concorrenti, che raccontano della loro vita privata e professionale, Carlo, invece, è intento a narrare le tradizioni, gli usi, spesso mutati nel tempo, ed i prodotti tipici dei due territori. Al televoto da casa, infine, il compito più arduo, quello di decidere chi vince la sfida. Con il 59% di preferenze, vince ancora una volta la Calabria.

Andiamo ora a scoprire i segreti dello chef, che anche quest’oggi è Andrea Ribaldone. Il cuoco propone un piatto elaborato e golosissimo, i ravioli ripieni di gamberi su crema di topinambur. Ecco gli ingredienti.

Affettiamo i topinambur e li cuociamo facendolo bollire con l’acqua per circa 20 minuti e poi li frulliamo. Facciamo l’impasto per i ravioli con un uovo e 1 etto di farina ottenendo un impasto a pasta gialla che stendiamo. Togliamo il carapace ai gamberi lasciando solo la parte della carne. Con il carapace e una cipolla tagliata finemente facciamo un ristretto di gamberi e pomodoro, e questo è il primo segreto della ricetta. Aggiungiamo poi vino bianco e pomodoro, i filetti di acciuga e facciamo cuocere il tutto per 15 minuti. Poi schiacciamo bene e coliamo ottenendo una salsa molto saporita.

Passiamo al ripieno e c’è il secondo segreto: quello di usare i gamberi a crudo, a cui aggiungiamo il lardo e le nocciole. Tiriamo la sfoglia, la riempiamo con il ripieno di gamberi, la chiudiamo e ricaviamo i ravioli che devono essere belli pieni, li cuociamo nell’acqua salata. Scoliamo e serviamo con un goccio di olio extravergine, la salsa di gamberetti e quella di topinambur. Buon appetito!

Tutti a tavola‘ è la canzoncina che introduce Anna Moroni e le sue lezioni di cucina di base. Oggi la cuoca propone un piatto adatto al periodo natalizio, il filetto di maiale farcito di prugne. Ecco gli ingredienti.

Essendo il compleanno di Antonella, Annina oggi fa la brava e non la fa lavorare. Antonella, ovviamente, vorrebbe compiere gli anni tutti i giorni. Per prima cosa farciamo le prugne con le mandorle,le mettiamo nel filetto di maiale e lo saliamo e pepiamo massaggiandolo bene, scaldiamo una padella con il burro, leghiamo bene il filetto.

Lo mettiamo in padella, aggiungiamo le erbette, rosoliamo, aggiungiamo il vino, facciamo cuocere per 40/50 minuti aggiungendo del vino se necessario, in alternativa lo facciamo solo sigillare sul fuoco e poi continuiamo la cottura in forno. Tagliamo a fette e lo serviamo con la salsa del fondo di cottura e abbiniamo ad un purè. Buon appetito!

Viva la mamma‘ è la canzoncina che introduce Natalia Cattelani, maestra in cucina di oggi e mamma per antonomasia, avendo ben quattro figlie e quindi essendo abituata a cucinare per una famiglia numerosa. Oggi, la cuoca prepara il piatto preferito di Antonella, il vitello tonnatoEcco gli ingredienti.

In una padella mettiamo mezzo bicchiere di olio, carota, sedano e cipolla  a crudo, qualche acciuga, i capperi dissalati, una foglia di alloro, qualche chiodo di garofano,un pochino di cannella, aggiungiamo il tonno, lasciamo insaporire e poi aggiungiamo la carne, lasciamo insaporire.

Sfumiamo con il vino, una volta evaporato copriamo tutto con l’acqua, un cucchiaio di farina, copriamo e facciamo cuocere un’ora e dieci minuti (il tempo è riferito alla cottura di 1 kg di carne). Una volta cotta togliamo la carne e la tagliamo a fette, frulliamo tutto il resto ad immersione.

Componiamo il piatto con le fette di vitello, la salsa ottenuta da tutto il fondo di cottura amalgamata con la maionese fatta o usando quella già pronta o mettendo nel frullatore un uovo intero e un tuorlo, la senape, aceto, l’olio, il succo di un limone e i capperi. E buon appetito!

Dopo il gioco della lotteria che assegna 5 mila euro e 30 mila euro, ecco la gara dei cuochi che vede nel pomodoro Ambra Romani con Anna Farinola e nel peperone  Ivano Ricchebono con Giorgia Parodi. Jambolette di pollo ripiena con stracciatelle e glassa al balsamico e pizza sette sfoglie oppure corzetti alla maggiorana in salsa di noci  e pomodorini e scottata di seppie in zimino?

A giudicare le concorrente, valutandole sulla tecnica, c’è come sempre Anna Moroni che bacchetta il peperone dicendo che quando si fanno le cose vanno fatte bene. Per Ivano lei si sta vendicando, Anna non vuole sentire ragioni e assegna la vittoria al pomodoro.

Ed ora tutti a tavola…a festeggiare Antonella, e a domani con La prova del cuoco.