La prova del cuoco – Puntata del 08/12/2012 – Puntata dell’Immacolata.

Qualche minuto dopo le 12, ecco la sigla e l’ingresso di Antonella, la quale, raggiungendo al pianoforte Andrea, trova anche Claudio Lippi, ovvero colui che eredita le redini del programma.

Claudio raggiunge Anna Moroni, intenta a preparare una golosa ricetta della domenica, ovviamente dopo aver cantato la canzoncina che la introduce ‘Domenica è sempre domenica‘. Quest’oggi la cuoca propone un rotolo di pasta con ricotta funghi e noci. Ecco gli ingredienti. Iniziamo a preparare il rotolo di pasta impastando la farine e le uova e ottenendo il panetto che poi stendiamo col mattarello (il compito spetta a Claudio).

In una padella antiaderente soffriggiamo lo scalogno tagliato a pezzetti con l’olio, poi aggiungiamo i funghi champignon tagliati a pezzetti, li facciamo appassire, poi uniamo anche i funghi porcini prima messi a bagno nell’acqua tiepida e strizzati e tritati con la mezzaluna, saliamo, pepiamo e facciamo cuocere per circa dieci minuti. Trasferiamo il tutto in una ciotola, aggiungiamo la maggiorana, le noci tritate nel mortaio, la ricotta, il grana e amalgamiamo tutto. Mettiamo il composto sulla sfoglia spalmandolo bene ma lasciando liberi i bordi, arrotoliamo la sfoglia chiudendola e formando un rotolo, la chiudiamo all’interno di un cannovaccio, leghiamo con lo spago e mettiamo a bollire nell’acqua salata.

Prepariamo la fonduta sciogliendo in una casseruola il burro, aggiungiamo la farina, la panna, i tuorli, il grana, amalgamiamo bene. Tagliamo il rotolo di sfoglia a fette, le mettiamo in una pirofila, mettiamo sopra la crema di latte, inforniamo e serviamo con la fonduta. Buon appetito!

 

Lorenzo Branchetti è pronto a preparare una merenda speciale, in compagnia di Antonio Mansi di Salerno, campione mondiale di pizza acrobatica. Insieme a lui quindi propone la pizza dolce con mela e cannella. Stendiamo su una teglia dell’impasto già pronto per la pizza, mettiamo sopra delle mele tagliate a rondelle, mettiamo sopra una manciata di zucchero semolato, un po’ di cannella, dei ciuffetti di burro e inforniamo a 200°, forno già caldo, per 10/15 minuti. Buon appetito!

Carlo Cambi, nello spazio L’Italia che ci piace, è in compagnia di un giovane ragazzo che avevamo già conosciuto a settembre, è  Oscar Zerbinati, 26enne, che a soli sedici anni, da bravo nipote di agricoltori, ha avuto un’ispirazione, ossia in una terra dove c’erano delle barbabietole ha deciso di puntare sulla qualità e non sulla quantità, ricavando, da una piantina che può arrivare a produrre fino a 15 frutti, solo tre. Si è quindi specializzato nella coltivazione delle zucche che lui produce in una maniera inusuale, ossia disidratandole. Carlo la prepara glassata e  passa la zucca a cubetti in fonro qualche minuto e poi la spadella con zucchero e olio, aceto balsamico, miele e semi di sesamo.

Sal De Riso è pronto anche questa volta a preparare uno dei suoi fantastici dolci: questa volta ci propone una sua rivisitazione del mont blanc, che chiama mont blanc della costiera.  Prepariamo la meringa montando 250 gr di albume di uovo a temperatura ambiente, aggiungiamo 250 gr di zucchero semolato, montiamo il tutto per 5 minuti, aggiungiamo altri 250 gr di zucchero e facciamo montare ancora aggiungendo alla fine altri 250 gr di zucchero. Mettiamo il composto su un sacco a poche, foderiamo una placca con carta forno e formiamo un disco di meringa grande e tante piccole meringhe piccole intorno e inforniamo a 80° per 2 ore.

Intanto in un pentolino mettiamo 600 gr di castagne, le lessiamo con alloro, sale e acqua, le scoliamo e poi aggiungiamo 270 gr di zucchero, 60 gr di burro, amalgiamo il tutto e frulliamo, infine aggiungiamo del liquore al finocchietto selvatico, mischiamo bene, lasciamo raffreddare fino a quando non diventa un compoosto solido. Prepariamo lo zabiaione con 6 tuorli d’uovo, 130 gr di zucchero semolato, la bacca di vaniglia, del marsala bollente a cui abbiamo aggiunto una buccia di limone a bollire, facciamo cuocere in un pentolino a 80° e poi lo lasciamo raffreddare, poi quando è ben freddo aggiungiamo 400 gr di panna montata amalgamando bene. In uno stampo tondo a cuopola mettiamo un po’ di zabaione, dei pezzi di castagna candita e congeliamo. Formiamo il mont blanc mettendo alla base la meringa grande cotta, mettiamo sopra lo zabaione, la cupola di zabaione congelata, decoriamo ai lati con dei ciuffetti di panna montata e le meringhette piccole. Ultimiamo sopra con la purea di castagne facendo, col sacco a poche, degli spaghetti di castagne. E il dolce, golosissimo, è pronto!

Infine il ritorno di Antonella con la gara dei cuochi che vede nelle vesti di concorrenti Lillo e Greg, intenti a promuovere il loro film ‘Colpo di fulmine’, affiancati nella gara da GianPiero Fava nel pomodoro e Mauro Improta nel peperone. 

Tagliolini al tartufo con nocciole, timo e uovo buscè e polpettine con insalata di radicchio e crema di patate oppure  stracci di pasta al basilico com broccolo romanesco e orata agli agrumi con carciofi alla giudia? A giudicare, più la simpatia dei concorrenti che i piatti, è il pubblico in studio che decreta che, con il 55% di preferenze, che a vincere sia la squadra del pomodoro.

A lunedì con La prova del cuoco.