La prova del cuoco – Puntata del 14/12/2012 – Finale di ‘Caccia al cuoco’, ricetta di Alessandra Spisni.

Antonella ricorda il 45507, il numero che vi sarà utile per sostenereTelethon, alla cui opera è dedicata la puntata di oggi, persino il pubblico indossa le sciarpe con il logo della famosa maratona benefica. I saluti iniziali e la conduttrice da il via alla finalissima di Caccia al cuoco. A contendersi la vittoria e l’ingresso nel cast del programma, abbiamo Francesco Piparo di Mondello (Palermo), che propone gli gnocchi alle olive con marinata di pesce azzurro e zucca, e Domenico D’Agostino, che  prepara gli sciaton brian di tonno con rustico di patate e carcioffi.

A giudicare la sfida ci sono, come sempre, Paola Ricas, Nicola Santini e Roberta Begossi. I due chef, per chi non li conoscesse ancora, ripercorrono il loro percorso lavorativo, parlando anche della loro vita privata. Qualche riferimento anche al tempo ed alla neve che stanotte ha imbiancato tutto il nord Italia. I giurati hanno ‘spazzolato’ i piatti ed ora giudicano: Begossi vorrebbe dare un ex equo avendo entrambi centrato l’idea dei piatti e del gusto, alla fine per l’originalità, premia Francesco; per Santini, tra chef giallo e chef azzurro, è crisi nera; dal punto di vista comunicativo sono entrambi eccellenti, vota Domenico perchè pensa abbia una marcia in più; Ricas premia Domenico avendo trovato perfetto il suo piatto. Vince Domenico D’Agostino che entra nel cast del programma. Ma Antonella annuncia che d’ufficio anche Francesco entrerà nel cast.

La mazurka introduce la maestra ballerina Alessandra Spisni, la quale, sfoggiando una nuova pettinatura, prepara una ricetta tratta dall’ultimo libro scritto insieme ad Antonella e ‘Barbetti’, la faraona ripiena e cavolfiore gratinato. Ecco gli ingredienti.

Intanto parla del nipotino che sta per nascere, essendo il termine della gravidanza della figlia previsto per fine gennaio. Antonella chiede se hanno già deciso come chiamarlo, Alessandra risponde di no, ma tanto non è indispensabile, lei lo chiamerà come vuole, tanto è sempre lui. Passando alla ricetta si fa la besciamella nel classico modo con il roux fatto con burro fuso e farina e aggiungendoci poi il latte e la noce moscata, si amalgama e si ottiene la besciamella. Tagliamo poi i cavolfiori a pezzi e li sbollentiamo, li mettiamo in una teglia con la besciamella e li mettiamo in forno a gratinare per 10/15 minuti.

Alessandra, invece, prepara il ripieno per la faraona, mettendo in una ciotola il macinato di carne, la mortadella, 3 uova, formaggio grattugiato, sale e noce moscata e amalgama tutto. Riempiamo la faraona disossata col composto fatto, la chiudiamo legandola o avvolgendola nella carta stagnola o carta da forno, mettiamo a raffreddare in frigorifero, poi mettiamo in una pirofila con sale, pepe, un goccio di oglio, salvia e aglio e inforniamo per un’ora e mezza. Serviamo la faraona con i cavolfiori gratinati e …buon appetito!

Ed ora Casa Clerici, dedicata al Telethon. Antonella ospita la signora Marina con cui prepara gli spaghetti in rosa. Innanzitutto lessiamo gli spaghetti, tagliamo a pezzetti piccoli il finocchietto, lo stufiamo in una padella con un goccino di olio per 10 minuti, poi sfumiamo con il vino bianco.

Aggiungiamo il salmone tagliato a pezzetti piccoli, una manciata di pepe rosa, il prezzemolo tritato e facciamo cuocere il tutto per altri 5 minuti unendo alla fine la panna e un pizzico di sale. Scoliamo gli spaghetti al dente, li aggiungiamo al sugo e mantechiamo il tutto. Serviamo con un ciuffo di barbetta di finocchio selvatico. Buon appetito!

Dopo il gioco della lotteria che assegna 30 mila euro e 4 mila euro e anche tutto il montepremi di ben 122 mila euro per aver indovinato dove si nascondeva il pulcino, ecco la gara dei cuochi che vede nel pomodoro  Riccardo Facchini con Eda Donati e nel peperone Michele Potenza con Rocco Bellantonio.

Ravioli della tradizione al burro e salvia e cotoletta alla bolognese con bietoline saltate oppure risotto allo spumante con scorfano e lime e cannoli misti alla crema? Clicca qui per la ricetta dei cannoli alla crema. A giudicare i due concorrenti, alla loro sfida finale c’è come ogni venerdì Paola Ricas che decide di assegnare 3 punti al pomodoro e 2 punti al peperone. A vincere la settimana è quindi Eda del pomodoro con 5 punti contro i 4 totali dell’avversario. Eda va quindi al tabellone dei piatti a girare 5 caselle, ma purtroppo alla fine trova il perdi tutto e quindi non vince nulla.

A domani con La prova del cuoco.