I grandi Re Disney – “Il Re Leone” in onda questa sera su Rai1

Anche quest’anno, nel periodo delle festività natalizie, su Rai1 si rinnova l’appuntamento in prima serata con i grandi film di animazione Disney. Dopo Il libro della Giungla, trasmesso il 19 dicembre (oltre 4 milioni e il 15% di share) e Bambi, in onda il 24 dicembre (3milioni700mila e quasi il 18%), per il ciclo I grandi Re Disney, questa sera vedremo sulla rete ammiraglia Rai, Il Re Leone in prima tv, per la prima volta restaurato e proposto in HD.

Il giorno dopo Capodanno, arriva il 32° classico Disney. Il protagonista è Simba, leoncino allegro ed esuberante, l’erede al trono ma con la perdita del padre Mufasa, la sua vita prende un nuovo percorso. Incontra nuovi amici che gli insegnano una filosofia di vita priva di preoccupazioni. Crescendo riscopre in se stesso la saggezza di suo padre e decide di tornare a casa per rivendicare il suo ruolo di re delle Terre del Branco.

Anticiparvi la trama del classico Disney, in onda questa sera, alle ore 21:10, vi restituirà solo parte dell’incanto che la visione del cartoon, invece, saprà restituirvi per intero.

Simba è un cucciolo di leone, figlio di re Mufasa e principe ereditario della Savana. Curioso e avido di vita, contravviene agli ammonimenti del padre e si lascia convincere dall’infido zio Scar a visitare il misterioso ‘cimitero degli elefanti’, dove viene aggredito da tre iene ebeti e fameliche. Soccorso dal padre, Simba promette di non disobbedire più e di seguire disciplinato le orme del genitore. Ma Scar è in agguato. Ostinato a usurpare il trono del fratello, di cui invidia la forza e la saggezza, orchestra un nuovo piano per liberarsi definitivamente di re e principe. Appoggiato dalle iene, a cui ha promesso cibo a volontà, Scar riesce nella tragica impresa, uccide il fratello e si proclama tiranno di un regno oscuro. Simba, sopravvissuto ed esiliato dallo zio e dal senso di colpa, inventa altrove una vita ‘senza pensieri’. Diversi anni dopo ritroverà il suo passato nello sguardo di chi lo ha amato e deciderà di riprendersi il regno e l’orgoglio perduti.