La prova del cuoco – Puntata del 09/01/2013 – “Chi batterà lo chef?”, Luisanna Messeri, ricetta anticrisi, Barzetti.

Sigla, i saluti iniziali di Antonella al pubblico, che oggi viene dalla Campania, e si parte da una nuova sfida di Chi batterà lo chef?, che vede protagonisti lo chef Gilberto Rossi, Tania e Rosalba, madre e figlia della provincia di Vicenza. Le concorrenti cucineranno con del  filetto di maiale, funghi porcini, burro, panna, vino, polenta e farina. Heinz Beck consegna il suo ingrediente a sorpresa, l‘aceto di mele, non prima di aver raccontato dell’inaugurazione del suo nuovo ristorante in Portogallo.

Le sfidanti propongono il filetto di maiale in crema di porcini con polenta, mentre Gilberto presenta il filetto di maiale con cannolo di polenta e porcini. Antonella è incuriosita, perchè le sfidanti sono appassionate di colombi e, quindi, si fa raccontare questa passione, rimanendo letteralmente basita una volta scoperto che anche questi animali sono ormai considerati domestici. E’ il momento dell’ingresso di Heinz, che inizia ad assaggiare le due proposte senza sapere da chi sono state cucinate: lo chef decreta che a vincere sia il piatto dello chef.

Antonella raggiunge la maestra in cucina di oggi, la simpaticissima Luisanna Messeri, come sempre introdotta dalla canzoncina ‘Luisanna dai capelli rossi’. La cuoca toscanapropone la torta di risotto giallo.

Facciamo soffriggere la cipolla a fuoco lento, con olio e burro; togliamo dalla padella la cipolla, aggiungiamo il riso e lo facciamo tostare a fuoco alto per due minuti, poi aggiungiamo il brodo un po’ alla volta e facciamo cuocere il riso continuando a mescolare. A metà cottura, aggiungiamo lo zafferano. In un’altra padella, facciamo stufare il radicchio tagliato a pezzetti con un goccio di olio, sale e pepe.

Prendiamo metà del riso, lo mettiamo in una padella con un goccio di olio, lo schiacciamo bene, allargandolo nella padella, mettiamo sopra il radicchio stufato, aggiungiamo la fontina tagliata a fettine, schiacciamo bene, aggiungiamo l’altra metà del riso, schiacciamo ancora, formando una torta, e facciamo tostare a fuoco alto per dieci minuti. Impiattiamo e… buon appetito!

Anna Moroni e Carlo Cambi ci propongono una ricetta anticrisi, suggerendoci delle golose idee per utilizzare degli ingredienti (economici) che abbiamo in casa e che oggi ci serviranno per preparare la ribollita.

Carlo è già preoccupato, perchè teme che Anna gli rovini la ricetta originale… Un piatto ricco, di origine toscana da non confondere nè con le zuppe di pane nè con le minestre, ma molto economico. La base è un minestrone in cui il cavolo nero ha la maggiore per il sapore; si aggiungono sedano, carota, cipolla, pancetta e le verze al cavolo nero.

Aggiungiamo anche i fagioli già lessati, un po’ di passata di pomodoro, brodo vegetale e si fa cuocere per circa un’ora e mezza, passandola poi in forno per 20/30 minuti a 170°/180°. La serviamo sul pane toscano sciapo e tagliato a fette. Buon appetito!

Antonella corre da Domenico Sorrentino, con il quale si concede un’ardita ricetta della seduzione. Il cuoco propone le piccole follie alla zucca. Ecco gli ingredienti.

Prepariamo degli gnocchetti, impastando 200 gr di patate lessate e schiacciate, 100 gr di zucca, che abbiamo cotto per 15 minuti a 180° al forno tagliandola a fettine e, poi, schiacciandola, 100 gr di farina, 40 gr di  fecola di patate, un tuorlo o un uovo intero, 20 gr di parmigiano.

Dal panetto tagliamo gli gnocchetti, che cuociamo nell’acqua bollente e salata. Mettiamo in una padella le vongole con un filo di olio, sale, pepe, sfumiamo con un goccio di vino bianco e aggiungiamo una puntina di peperoncino. Una volta che le vongole si sono aperte, aggiungiamo i pomodorini tagliati a pezzetti.

Mettiamo un filo di olio anche in un’altra padella e mettiamo a trifolare i funghi porcini tagliati a pezzi con un pizzico di sale, pepe, del timo e lasciamo cuocere. Uniamo il sugo di vongole a quello di funghi, aggiungiamo del basilico, scoliamo gli gnocchi, li condiamo con il sugo e… buon appetito!