“Voyager – La nuova era” – Puntata del 14/01/2013. Giacobbo parla di sfere di luce e L’Uaar tuona: “Voyager non ha nulla di scientifico”.

Secondo appuntamento con la nuova serie, la 23esima, di Voyager – La nuova era, il programma di divulgazione scientifica, tecnologica, storia e culturale ideato e condotto da Roberto Giacobbo.

Oltre a rintracciare le risposte agli innumerevoli interrogativi suggeriti da orde di spettatori incuriositi, Giacobbo, questa sera, dovrà “silenziare” coloro che sostengono che “la trasmissione non ha pressoché nulla di scientifico, e dedica anzi una premurosa attenzione a pseudoscienze e presunti misteri“, ovvero la Uaar, l’Unione Atei e Agnostici Razionalisti, che all’indomani del debutto ha chiesto la chiusura del programma che “nonostante le numerose critiche ricevute, i costi ragguardevoli e gli ascolti inferiori alla media della rete, la trasmissione ha continuato e continua ad andare in onda“. Il conduttore, a TvBlog, non ha esitato a precisare che Voyager è “un modo per tenere aperta la mente del telespettatore, libero poi di credere a quello che gli pare” ed “è uno dei programmi meno costosi della rete e gli ascolti rientrano perfettamente nella media di RaiDue“. Ed ha, poco signorilmente, concluso: “ma questi chi sono? E da dove deriva tutto questo livore nei confronti di Voyager? Sicuramente non dai dati oggettivi del programma“.

Il tema di questa puntata sono le rocce. Le pietre possono muoversi da sole? Esiste un luogo nel mondo, nel cuore della Valle della Morte, in California, dove le rocce si spostano senza che nessuno le spinga, anche per centinaia di metri, lasciando strane scie sul terreno, dalle traiettorie davvero insolite. Come è possibile tutto ciò? Esiste una spiegazione scientifica o si tratta di un fenomeno che ancora non riusciamo a comprendere? La squadra di Voyager ha sfidato il clima rovente della Valle della Morte per fare luce su questo mistero e ha forse trovato una soluzione, grazie anche a un test di laboratorio, realizzato in collaborazione con la Galleria del Vento Pininfarina di Torino.

E ancora: cosa sono esattamente le sfere di luce? Da anni, in una sperduta località della Norvegia, nella valle di Hessdalen, vengono avvistate misteriose luci nel cielo, che appaiono e scompaiono inspiegabilmente. Le telecamere di Voyager, dopo aver seguito il caso già 10 anni fa, sono tornate in Norvegia per seguire alcuni ricercatori italiani che sembrerebbero aver trovato la soluzione all’enigma delle luci di Hessdalen.

Infine, Roberto Giacobbo condurrà un’indagine sui segreti della Massoneria americana, l’organizzazione che secondo alcuni controllerebbe i centri di potere della più importante nazione al mondo. Forse non è un caso che la cupola del Capitol Hill di Washington, dove deputati e senatori americani decidono le sorti del paese, è decorata con un affresco che sembra pieno di simboli massonici. Perché? E come mai a dipingerlo fu un italiano? Chi era davvero Costantino Brumidi, il cosiddetto Michelangelo d’America?