“Centovetrine”: quattro nuovi personaggi dal 28 gennaio (foto).

Due galeotti, l’integerrima direttrice ed il temuto boss della casa circondariale che diviene, insieme all’affollato centro commerciale torinese, scenario delle vicende riguardati i protagonisti di Centovetrine. La soap opera di Canale5 è chiamata, anche in questa stagione, a dare prova della sua forza, presiedendo la prima serata della domenica (la stessa che ha visto cadere, tra i tanti, Paolo Bonolis e Barbara D’Urso, oltre a brand storici della fiction Mediaset, per ultimo Distretto di polizia). Per questo, gli sceneggiatori hanno pensato che servissero nuovi volti, nuove storie, nuovi colpi di scena, per mantenere desta l’attenzione dei milioni di spettatori che mantengono in vita l’imponente produzione da 12 anni. Quattro nuovi personaggi entreranno a far parte del cast, con il loro carico di storie e di nevrosi. Conosciamoli.

Rocco Giusti è Ascanio Molteni. Sarà in scena da lunedì 28 gennaio 2013.

Ascanio è il giovane compagno di cella di Ettore, un ragazzo inquieto che conosce solo le leggi della malavita, abituato fin da giovane a cavarsela da solo sa perfettamente che una delle regole fondamentali per la sopravvivenza in carcere è stare dalla parte del “più forte” . Il suo mentore è Vinicio Corradi, un uomo rispettato e temuto da tutti. Dopo l’incontro con Ettore, Ascanio si troverà di fronte ad un bivio fondamentale per la sua vita, dovrà scegliere da che parte stare, sarà l’incontro con la bellissima Diana ad aiutarlo nella sua scelta.

Monica Ward è Daniela Clementi. Sarà in scena da lunedì 28 gennaio 2013.

Daniela, moglie di Thomas Sironi, rappresenta la ferita profonda che ha portato Margot ad essere la donna che è. Denunciata da Thomas sta scontando la sua pena in carcere. La giovane Margot, privata dell’affetto materno ha sempre e ciecamente incolpato il padre di questo. Ma Daniela, una volta uscita dal carcere  saprà darle  uno dei più grandi insegnamenti della vita, la capacità di perdonare.

Selvaggia Quattrini è Oriana Daverio. Sarà in scena da martedì 29 gennaio 2013.

Oriana è la direttrice del carcere dove è rinchiuso Ettore Ferri, giovane ma decisa Oriana è una donna determinata e intransigente. Anche lei, senza rendersene conto vive, in un certo senso, in una prigione quella che si è costruita attorno, un muro invalicabile fatto di regole ferree che mette prima di ogni altra cosa. Oriana non riesce a vivere liberamente le sue emozioni, il suo cuore è chiuso ad ogni tipo di sentimento , soprattutto all’amore. L’incontro con Ettore Ferri e con Ivan Bettini cambieranno la sua vita.

Mariana Rigillo è Vinicio Corradi. Sarà in scena da martedì 29 gennaio 2013.

Boss indiscusso del carcere, ha perduto la sua libertà molto presto, i migliori anni della sua vita li ha passati dietro le sbarre costruendosi così un mondo  parallelo. Rispettato e  temuto da tutti Vinicio avrà un duro scontro con Ettore Ferri, l’unico che riuscirà a tenergli testa e scoprirà il suo punto debole, questa scoperta però sconvolgerà la vita di molti dei nostri personaggi.