La prova del cuoco – Puntata del 28/01/2013 – Mainardi, Moroni,Palmina, Casa Clerici.

_Marco Magnani_

Pubblicità

Breve anteprima con la dottoressa Sara Farnetti, che spiega quanto sia utile mangiare i cavolfiori e i broccoli poichè aiutano a combattere i malanni di stagione; ma attenzione, non dobbiamo bollirli, perchè andrebbero perdute le principali proprietà, possiamo stufarli in padella con un po’ di olio o cuocerli a vapore. Sigla, Antonella subito Andrea e si mostra raggiante per il freddo che ci ha travolti. Si parte con la sfida tra il diavolo e l’acqua Santa che vede protagonisti Andrea Mainardi e suor Stella. La suora propone le patate ripiene alla Catarina, mentre Andrea risponde con le ciambelle di patate alle tre salse.  Stella fa bollire le patate al 20%, poi le scava creando un incavo, spalma all’interno della pasta di acciughe mischiata al burro, aggiunge mezzo uovo sodo, completa con un po’ di sale, basilico tritato e parmigiano, mette in una teglia e inforna il tutto a 190° per 20/30 minuti.

Andrea fa bollire 150 gr di patate (le stracuoce) con la buccia, le pela e le schiaccia, aggiunge 250 gr di farina, 30 gr di burro, 10 gr lievito di birra, 5 gr di zucchero, un pizzico di sale, mortadella a dadolini, della salvia spezzettata, due filetti di acciuga, un uovo, un goccio di latte. Una volta amalgamati gli ingredienti, lasciamo lievitare 25 minuti, poi coppiamo l’impasto, dando la forma di ciambelle; le friggiamo nell’olio caldo intorno a 160°.  Le serve con tre salse diverse: in una mette del ketchup con peperoncino e curry, in un’altra del formaggio spalmabile con del pesto e nell’ultima tonno, panna, formaggio spalmabile e un’acciughina. Le spolvera con del sale a velo, ossia sale fino tritato col mixer. Il pubblico in studio decreta che a vincere sia l’acqua santa, quindi suor Stella.

Antonella raggiunge Palma D’Onofrio, la maestra in cucina di oggi, che ci propone la treccia rustica di mele e salsiccia.

Prepariamo la crosta integrale mettendo nel mixer 300 gr di farina integrale, 200 gr di ricotta, saliamo ed aggiungiamo, poco per volta, l’acqua; impastiamo fino a formare una palla, che facciamo riposare in frigorifero. Prepariamo il ripieno tagliando a cubetti la mela renetta con la buccia; spelliamo la salsiccia, la tagliamo a pezzetti, la facciamo rosolare in un tegame caldo senza alcun condimento, a fiamma alta (la abbassiamo poco dopo), copriamo e lasciamo cuocere, mettendola poi nel colapasta, in modo che coli via il grasso (e qui parte la canzoncina di SuperQuark). Amalgamiamo la salsiccia e le mele. Stendiamo l’impasto quanto più sottile, formando un rettangolo, farciamo con il composto di mele e salsiccia, mettiamo sopra la panna mischiata al parmigiano e un tuorlo d’uovo, tagliamo la sfoglia laterale a striscioline come una lisca di pesce; chiudiamo formando una treccia, spennelliamo con un tuorlo d’uovo e inforniamo a 180° per 40 minuti. Buon appetito!

Anna Moroni apre le porte della sua piccola pasticceria casalinga. “Questa signora che ne ha combinate più di Bertoldo“, commenta Antonella, consigliando ala cuoca di smetterla con le ricette e di scrivere un libro con le sue memorie ed i suoi fidanzati. Anna, quest’oggi, prepara i ravioli dolci.

Prepariamo la pasta mettendo nel mixer il burro, lo zucchero, un uovo intero e un albume, la farina ed il lievito per dolci; aggiungiamo per ultimo il latte ed impastiamo fino a formare una palla. Stendiamo l’impasto, farciamo con la crema bianca o al cioccolato, pieghiamo la pasta formando i ravioli (vanno chiusi molto bene) e li friggiamo nell’olio bollente.  Anna li farcisce con la crema, ma si possono farcire a piacere con marmellata, Nutella e quant’altro. Buon appetito!

Dopo le ‘maestre’, tocca ad Antonella cucinare, all’interno del suo spazio, Casa Clerici. Ispirandosi ad una ricetta tratra dal suo ultimo libro, a pag 284, prepara le mezze maniche ai gamberi e radicchio.

Mettiamo a soffriggere la cipolla con l’olio. Tagliamo il radicchio a striscioline e lo mettiamo ad appassire con il soffritto di cipolla. Quando comincia a dorarsi, sfumiamo con il brandy. Uniamo la panna ed i gamberetti, saliamo e lasciamo cuocere ancora per un paio di minuti. Cuociamo a parte le mezze maniche, le scoliamo e le saltiamo in padella. Serviamo con una spolverata di pepe.

La prova del cuoco, Televisione and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .
Pubblicità