Masterchef 2 – Puntata del 31/01/2013 – Una Mystery Box tecnica e una prova esterna ad alta quota.

Ottava puntata della seconda edizione di Masterchef Italia. Nello scorso appuntamento, andato in onda una settimana fa, abbiamo visto l’unica eliminazione di Michele Bendini, che è giunto al Duello sui finger food a base di mele finale contro Nicola Dragani, che aveva abbandonato il grembiule bianco del programma al termine di un Invention Test quantomai negativo per lui, dato che il suo piatto è stato lanciato via dal sempre implacabile Joe Bastianich.  Anche stasera la corsa ai 100.000€ della vittoria finale e alla pubblicazione di un proprio libro di ricette prosegue con otto superstiti.

Si parte, al solito, dalla Mystery Box, in cui i concorrenti scopriranno gli ingredienti sul momento ma, oltre alla difficoltà di dover pensare una ricetta in cinque minuti o poco meno, dovranno misurarsi con tutti i possibili tipi di cottura: vapore, brasatura, sottovuoto, griglia o frittura. A questo punto della gara, oltre alla fantasia, conta avere una tecnica degna di un Masterchef e i tre giudici, Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich, decideranno l’abbinamento concorrente-cottura. Il vincitore di questa manche avrà un vantaggio (più o meno consistente) nell’Invention Test, in cui conterà in modo fondamentale la pazienza degli aspiranti chef. Nella Prova in Esterna si andrà sul Passo Pordoi, nelle Dolomiti, a 3.000 metri d’altitudine. In montagna, i tempi di cottura sono ben diversi rispetto al livello del mare o, comunque, a quote inferiori. Ma, come già avvenuto nelle scorse puntate, la prova verterà su un piatto tipico della cucina italiana. Al Pressure Test, i componenti della squadra perdente dovranno puntare tutto sulle loro capacità visive.

L’appuntamento con la quinta puntata di Masterchef 2 è per questa sera alle 21:10 in prima visione assoluta su SkyUno HD, canale 109 di Sky. La scorsa settimana, la prima parte di serata ha ottenuto 759.000 spettatori, mentre la seconda 802.000 spettatori.

Dalla puntata… – Quindicesimo episodio: Andrea è riuscito a mettere in difficoltà i suoi avversari, avendo potuto scegliere l’ingrediente principale dell’invention test, ed ha anche ottenuto la vittoria. I tre piatti peggiori sono stati quelli di Nicola, Ivan e Paola. Sebbene tutti e tre i piatti fossero pieni di errori, il rognone di Nicola, a detta dei giudici, non poteva nemmeno essere considerato un piatto: per questo motivo è costretto a togliersi il grembiule. La sua avventura a MasterChef giunge al capolinea.

Sedicesimo episodio: Diana e Paola al duello finale; il piatto del contendere sono le chiacchiere. A parità di gusto (non certo invitante), è la quantità a determinare l’eliminazione: Paola deve abbandonare la cucina di MasterChef, avendo prodotto una quantità minore di chiacchiere.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>