La prova del cuoco – Puntata del 02/02/2013 – Ricetta della domenica, dolce, pizza, merenda.

Anna Moroni è intenta a pulire i funghi champignon, per utilizzarli a crudo nella preparazione dell’insalata: generalmente, come i funghi porcini, anche i champignon non vanno lavati, ma bisogna togliere la prima pellicina e strofinarli con lo scottex o un panno umido, tagliarli sottili e condirli con un pochino di sale. “Il buonumore, quando vedo Claudio Lippi, non mi manca mai”, afferma Antonella, parafrasando la sigla, nell’atto di raggiungere Claudio Lippi. Neanche il tempo per un saluto, che arriva Annina a portar via Claudio: è ora della ricetta della domenica e Anna freme, anche se non rinuncia a danzare sulle note di ‘Domenica è sempre domenica‘. Oggi prepara la lasagna con i carciofi. Ecco gli ingredienti.

Prepariamo la sfoglia con farina 0, farina di grano duro, 4 uova intere e 4 rossi. Ottenuto il panetto, stendiamo la sfoglia, ricaviamo le lasagne e le lessiamo nell’acqua bollente e salata; dopo qualche minuto le togliamo, le passiamo nell’acqua fredda e le mettiamo su un telo asciutto. Puliamo i carciofi, li tagliamo a spicchietti e li rosoliamo in padella con olio e aglio, aggiungendo anche un po’ di mentuccia o di prezzemolo, e facciamo cuocere il tutto per circa dieci minuti.

Prepariamo la vellutata di pollo, ossia una besciamella fatta col brodo di pollo, usiamo quindi 500 gr di brodo, 50 gr di burro e 50 gr di farina; addensiamo sul fuoco. Sbollentiamo il prosciutto crudo, lo tritiamo, tagliamo finemente anche la provola e la mozzarella.

Componiamo la lasagna imburrando una teglia, mettiamo uno strato di sfoglia, spolveriamo con il parmigiano, mettiamo un po’ di carciofi, pezzetti di prosciutto crudo, pezzetti di provola e di mozzarella,vellutata di pollo; ricominciamo con uno strato di sfoglia e così via per 5/6 strati, fino ad esaurire gli ingredienti, terminando con la vellutata e spolverando di grana. Inforniamo a 180° per 40 minuti. “Oggi non sei stato nemmeno imbranato, come mai?“, domanda Anna a Lippi, che rimane senza parole… buon appetito!

La canzoncina del ciupy ciu introduce Lorenzo Branchetti, anche questa volta pronto a proporci una golosa merenda: i biscotti mascherina di carnevale. Claudio lo guarda inebetito, concludendo che la gente, più che questa merenda, aspetta la reclame. Prendiamo la pasta frolla pronta, con una mascherina di cartone ritagliamo le mascherine di frolla, con un coppapasta piccolo ritagliamo gli occhi, mettiamo su una teglia foderata con carta da forno e inforniamo a 180° per 10 minuti. Una volta raffreddate ne decoriamo parte con 250 gr di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria con 30 gr di burro, altre spalmandole di marmellata e mettendoci sopra gli zuccherini colorati. Buona merenda!

Trasferiamoci ora in Sicilia, al ristorante Charleston, con Angelo Gervasi, il padrone della cucina del locale che propone le triglie con scampi su base di carciofi saltati in padella. Tagliamo del porro a listarelle e lo friggiamo nell’olio con un po’ di prezzemolo, sfilettiamo le triglie, le mettiamo in un contenitore a marinare con un po’ di olio di oliva. Sgusciamo gli scampi ottenendo solo la polpa e li aggiungiamo alla marinatura. Rosoliamo i carciofi tagliati finemente in padella. Passiamo il pesce marinato nel pangrattato a cui abbiamo aggiunto un po’ di prezzemolo e cuociamo in una padella con un goccio di olio. Infine sciogliamo delle acciughe con un pochino di olio. Impiattiamo tutto e buon appetito!

Il momento del dolce, oltre che il più goloso, è anche il più atteso della puntata del sabato de La prova del cuoco; protagonista, quest’oggi, è Alessandro Giudici, celebre pasticcere triestino che propone un dolce della tradizione, la rigò jancs, una mousse al cioccolato di origine viennese. Prepariamo il pan di spagna, montando 5 albumi con 150 gr di zucchero; aggiungiamo 5 tuorli d’uovo e mescoliamo il tutto, unendo 80 gr di cacao. Trasferiamo in una teglia foderata con carta forno, lisciamo bene e inforniamo a 180° per 12 minuti. Montiamo in una terrina, con la frusta elettrica, 1 litro di panna con 60 gr di cacao.

In un’altra ciotola prepariamo una ganache mettendo 100 gr di panna riscaldata, 100 gr di miele d’acacia e 170 gr di cioccolato fondente fuso. Stemperiamo aggiungendo ancora un po’ di panna, uniamo il composto di panna montata alla ganache, mischiamo sino a rendere il tutto omogeneo. Coppiamo il pan di spagna ricavandone due cerchi tondi da torta. Componiamo la torta, mettendo alla base un cerchio di Pan di Spagna, sopra un po’ di mousse, un altro cerchio di pan di spagna, ancora mousse; lisciamo, facciamo gli spuntoni con la ganache rimasta, e mettiamo nel frigorifero per 4 ore, oppure nell’abbattitore di temperature.

Glassiamo con della panna mischiata ad altro cioccolato fondente e guarniamo con altri spuntoni di cioccolato bianco e delle placchette rosse rubino al cioccolato e lamponi, oppure spolverandola semplicemente con del cacao in polvere. Buon appetito!

Infine arriva Antonella per la gara dei cuochi che oggi vede nel pomodoro Mauro Improta con Rita Forte e nel peperone Simone Loi con Francesca Cavallin. Gnocchetti con vongole pomodorini e rucola e bocconcini di orata al vapore su salsa di asparagi oppure  petto di tacchino ripieno con fontina e cavolo nero e indivia caramellata e tiramisu alle clementine?

Rita e Francesca parlano della loro vita e della loro carriera, ed è l’occasione per scoprire aneddoti sulle due artiste. Rita rivela di aver trovato l’amore e che, tra pochi giorni, andrà a convivere, Francesca parla della fiction in partenza domani, in prima serata su Raiuno, che la vede protagonista. Il pubblico in studio decreta che, con l’89% di preferenze, a vincere sia la squadra del peperone.

A lunedì con La prova del cuoco.