Sanremo 2013, la conferenza stampa di presentazione: ospiti, duetti e canzoni.

A Sanremo le cose cominciano a “farsi sul serio“. Eh si, alle13.05 partono ufficialmente i motori del festival con l’annunciata conferenza stampa, alla quale partecipano ovviamente i conduttori, Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, Duccio Forzano, Mauro Pagani e Giancarlo Leone.

Il conduttore ligure, dopo i saluti di rito da parte del sindaco di Sanremo, esordisce con quello che a suo dire sarà il fil-rouge della manifestazione : “Siamo qui per divertirci“. E a proposito di divertimento la palla passa poi a “Lucianina” la quale sottolineando la sua buona volontà nel far tutto all’insegna della par-condicio sferza una delle sue esilaranti battute : “Il fatto che io sia la donna del Festival dimostra che c’è la spending review“. E’ la volta di Giancarlo Leone che spiega le ragioni che hanno spinto l’azienda a puntare su Fazio: in primisil desiderio di ricominciare da un certo tipo di narrazione in Rai“.

Tale narrazione prevede ospiti come Carla Bruni, Beppe Fiorello (che presenterà la fiction su Modugno), Roberto Baggio, Neri Marcorè e Claudio Bisio. Della serie “dimmi gli ospiti e ti dirò chi presenta“. La signora Sarkozy sarà presente all’evento per promuovere il suo nuovo disco. Poteva mai a questo punto Luciana perdere un’occasione per non mandargliele a dire ?. “Ci sarà Carla Bruni. Che canta“, il suo commento.

E per la musica (quella vera) ci saranno ospiti come Daniel Barienbow, Daniel Harding, Asaf Avidan, Antony Hegarty, Caetano Veloso, Andrea Bocelli, Lutz Forster.

Anche quest’anno Fazio, come nelle passate edizioni, ricorrerà ai piu svariati personaggi (e non solo dello spettacolo) per annunciare le canzoni in gara: Marco Alemanno (“La persona che ha condiviso l’esperienza professionale e di vita con Lucio Dalla nei suoi ultimi anni“, la presentazione di Fabio), Flavia Pennetta, Stefano Tempesti, Benedetta e Cristina Parodi, Ilaria D’Amico, Vincenzo Montella, Valeria Bilello, Carlo Cracco, Max Biagi e Eleonora Pedron, Roberto Giacobbo, Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Ilaria Salvatori, Jessica Rossi, Filippa Lagerbach, Martina Stella.

Mauro Pagani sottolinea che sarà la musica (dentro e fuori la gara) al centro della kermesse :”Sessantacinque canzoni“. Duccio Forzano, “il regista” di Fabio Fazio, alla seconda regia sanremese (la prima nell’edizione condotta da Antonella Clerici), ricorda che per la prima volta nella storia del festival sarà una donna “la scenografa” del teatro. Spiega inoltre l’introduzione di un technocrane e il montaggio di due telecamere su altrettanti binari verticali alti 14 metri utili a “raccontare l’orchestra“.

Pagani annuncia, fra le altre, che Annalisa sarà accompagnata da Emma Marrone, Marta sui Tubi da Antonella Ruggiero, Simona Molinari e Peter Cincotti. da Franco Cerri.

Infine, viene dato l’elenco delle accoppiate cantanti-brani per la serata dedicata al Sanremo story.

Almamegretta – Il ragazzo della via Gluck
Annalisa – Per Elisa
Chiara – Almeno tu nell’universo
Daniele Silvestri – Piazza grande
Elio e le storie tese – Un bacio piccolissimo
Malika Ayane – Cosa hai messo nel caffé
Marco Mengoni – Ciao amore ciao
Maria Nazionale – Perdere l’amore
Marta sui Tubi – Nessuno
Max Gazzè – Ma che freddo fa
Modà – Io che non vivo
Raphael Gualazzi – Luce (tramonti a nord est)
Simona Molinari con Peter Cincotti – Tua
Simone Cristicchi – Canzone per te

Con la speranza che questa edizione musicalmente “diversa” sforni qualche memorabile brano per una “serata story” dei prossimi decenni.